’Piattaforma’, qualcosa si muove

Umbertide: il Comune approva l’affidamento della gestione ad associazioni cittadine. Rinascita possibile

’Piattaforma’, qualcosa si muove

’Piattaforma’, qualcosa si muove

UMBERTIDE – Piattaforma, qualcosa si muove. La giunta comunale ha approvato le linee guida per l’affidamento della nuova gestione della struttura, su concessione amministrativa, puntando a restituire alla città un luogo di aggregazione moderno e funzionale. La Piattaforma, del resto, è stata per decenni punto centrale della vita sociale di Umbertide, grazie a tanti spettacoli e appuntamenti culturali. La gestione sarà affidata principalmente ad operatori del terzo settore, associazioni culturali, fondazioni, enti di promozione sociale ed onlus, mentre gli ex locali della pizzeria saranno destinati ad attività di tipo socio-culturali a servizio della collettività, quali i centri ricreativi ed estivi per minori. Due anni fa erano stati effettuati alcuni lavori di ristrutturazione, riguardanti impianti elettrici e idraulici, bagni, l’ammodernamento di alcuni locali: lavori resi possibili grazie ad un finanziamento di 195mila euro ottenuto dalla Regione Umbria attraverso un apposito progetto concernente "la realizzazione di uno spazio multifunzionale riguardante la struttura della Piattaforma e il parco che la circonda". Una parte del contributo, 106mila euro, venne destinata ai lavori si ristrutturazione mentre la restante parte servì per l’acquisizione di forniture (arredi e strumentazioni) e a beneficio delle attività dei partner che hanno aderito alla Ats (Associazione temporanea di scopo), che vide come capofila il Comune di Umbertide e quindici soggetti tra istituzioni scolastiche, aziende del territorio e associazioni culturali. Ora c’è il provvedimento per affidare la gestione della struttura.

Pa.Ip.