Meraviglie al Festival dei Due Mondi ’Memory of a fall’ debutta a Spoleto

Stasera in Piazza del Duomo lo spettacolo di Yoann Bourgeois, artista che sfida le leggi della fisica .

Meraviglie al Festival dei Due Mondi ’Memory of a fall’ debutta a Spoleto

Meraviglie al Festival dei Due Mondi ’Memory of a fall’ debutta a Spoleto

"Questo spettacolo non è stato scritto su una pagina bianca. Non ho mai creduto nelle pagine bianche. Perché una pagina è sempre satura, piena di nodi proiettivi indecifrabili. Quindi questa è una pagina nera, incurvata come lo spazio, su cui scivolano segni effimeri“. Così Yoann Bourgeois, maestro di squilibri, sospensione e gravità, racconta la sua nuova creazione – che è già lo spettacolo più popolare del Festival – concepita per Piazza del Duomo.

Stasera alle 21 il Festival dei Due Mondi si infiamma con “Memory of a fall“, spettacolo che indaga la caduta della condizione umana. Sulla musica di Hania Rani, una delle pianiste più originali di oggi, i danzatori scivolano da una imponente struttura palcoscenico, secondo quello stile innovativo e originale di Bourgeois che unisce danza, circo e giocoleria e sfida le leggi della fisica. Concetti come disequilibrio, volo e caduta, sospensione del corpo e l’interazione dei danzatori con agenti fisici come la forza centrifuga, e in generale il moto circolare, sono elementi chiave nella costruzione delle sue coreografie che risultano sempre stupefacenti. “Memory of a fall“ è la proposta di punta di questa ricchissima giornata. Sempre sul fronte dell’originalità, il Festival esce dai teatri e si riversa per la città. Sono le facciate degli edifici di Spoleto ad accogliere i danzatori de “Il Posto, primi in Italia a dedicarsi agli spettacoli site-specific su piani verticali“. Gli spazi di Via Saffi e di Palazzo Collicola sono il palcoscenico d’eccezione per due spettacoli di danza verticale, sulle musiche per sax e live electronics del Marco Castelli Small Ensemble.

Rai Per la Sostenibilità torna al Festival con il progetto speciale “La cultura rompe le sbarre“: oggi ci sono due eventi alla sala Pegasus, realizzati in collaborazione con Rai Fiction, Rai Kids, Tgr Umbria, Rai Umbria. Dalle 11 sarà proiettato il docufilm “Sapori ed emozioni“, realizzato dalla Tgr Umbria sulla gara di cucina in carcere tra cinque squadre dell’Istituto alberghiero,composte da studenti detenuti e studenti del territorio. Ad accompagnare questo viaggio nei sapori, nei ricordi, nell’arte della ristorazione, ci saranno Marina Tagliaferri e Paolo Romano del cast di “Un posto al sole“, insieme a studenti e professori della scuola e alla giuria composta di chef ed esperti enogastronomici. Protagonista del pomeriggio, dalle 16.30 alle 18.30 sarà la finzione scenica con il teatro, la fiction tv, il podcast.

S.C.