Il rilancio Meraviglie a San Francesco al Prato

Boom di eventi all’Auditorium di Perugia. Sabato Cristiano Godano e Alessandro Asso Stefana suoneranno Neil Young

Il rilancio Meraviglie a San Francesco al Prato
Il rilancio Meraviglie a San Francesco al Prato

Musica, teatro e comico d’autore per rilanciare in grande stile l’Auditorium di San Francesco al Prato e regalare al meraviglioso e imponente spazio la centralità che merita nel panorama culturale perugino e non solo. Merito della stagione Tourné, in continuo aggiornamento, che sta fiorendo all’Auditorium sotto la nuova gestione di Aucma (Associazione Umbra Canzone e Musica d’Autore) e Mea Concerti con una programmazione che dopo i primi test sta entrando a pieno regime.

L’appuntamento più immediato è quello di sabato sera quando alle 21 Cristiano Godano (foto sopra) e Alessandro Asso Stefana suoneranno Neil Young in “Journey through the past”. Non sarà un tributo, ma un atto d’amore per il celebre cantautore e chitarrista all’insegna del feeling, della dedizione all’ottima musica, del reciproco scambio di emozioni da offrire al pubblico. Il concerto nasce nel novembre del 2022, in provincia di Cuneo, nel pieno delle lavorazioni per l’undicesimo disco dei Marlene Kuntz, quando Cristiano Godano e Alessandro Asso Stefana scoprono di avere in comune una grande passione per Neil Young. Ne nasce l’idea di fare un piccolo concertino per le persone del luogo e da quel successo viene l’idea di organizzarne uno più strutturato da portare in giro per l’Italia. Così nasce “Journey through the past” il tour. Nel concerto di sabato si percorrerà il tragitto artistico di Neil Young pescando nella vastità del suo repertorio (con qualche sorpresa rispetto alle scelte più pronosticabili) e si ascolteranno alcuni pezzi di “Mi ero perso il cuore“ di Godano che racconta: "Neil Young è stato il mio primo eroe rock. Sono del tutto permeato dalla sua musicalità e dal suo feeling, e con il grande Asso (a sua volta fan del canadese) sento di poter restituire una dimensione live tanto riguardosa e affettuosa quanto autonoma e a suo modo autorevole". Sarà un concerto, promette, "di carezzevole intensità, e doneremo al pubblico morbidezza e dolcissima malinconia, quella tipica di Neil, che mi sedusse da giovane e mi forgiò e rimane impressa indelebilmente in me a tutt’oggi".

Prevendite dei biglietti su TicketItalia e TicketOne. Prevendite aperte anche per i prossimi eventi già annunciati dell’Auditorium a partire da Morgan (foto sotto), atteso il 24 febbraio con il suo “StraMorgan live“. Quindi in rapidissima successione, saranno a San Francesco al Prato il 3 marzo Nada, il 7 Roberto Mercadini, il 19 Federico Dragogna con un concerto su Fabrizio De André, il 20 marzo Alessandro Di Battista (sulla vicenda di Julian Assange), il 7 aprile il rapper David Shorty e il 9 Edoardo Ferrario con la sua stand up comedy mentre il 10 maggio ci sarà Giorgia Fumo alla scoperta della vita dei millenials.

Sofia Coletti