Il Premio degli Umbri a Roma . Le eccellenze del Cuore Verde

Nove vincitori del Premio "UmbriaRoma 2024" per valorizzare chi incarna i valori culturali e spirituali dell'Umbria. Consegna domani a Roma.

Il Premio degli Umbri a Roma . Le eccellenze del Cuore Verde

Il Premio degli Umbri a Roma . Le eccellenze del Cuore Verde

Sono nove i vincitori del Premio “UmbriaRoma 2024“ promosso dall’Associazione degli Umbri presieduta da Marco Frittella con Massimo Palombi presidente onorario, che si è costruita nel 1980 per rappresentare e diffondere i valori culturali e spirituali del Cuore Verde.

Domani alle 17.30 nella Sala della Protomoteca in Campidoglio a Roma, Massimo Wertmuller e Mita Medici condurranno la cerimonia di consegna del Premio, promosso dall’Associazione proprio per dare il giusto riconoscimento alle persone (umbri e amanti dell’Umbria) che rappresentano e incarnano questi valori nelle loro attività professionali, anche come esempio per i più giovani. La giuria del premio presieduta da Franco Mariotti, ha assegnato i seguenti riconoscimenti: ad Alessandra Oddi Baglioni, presidente di Confagricoltura Donna e scrittrice, va il premio speciale intitolato a Caterina Federici, a lungo presidente dell’associazione e prematuramente scomparsa. Premio tv a Maria Pia Ammirati, direttrice di Rai Fiction.

Premio per la cultura a Costantino D’Orazio, direttore della Galleria nazionale dell’Umbria e del musei statali umbri. Premio per l’imprenditoria a Michele Cinaglia, fondatore di Engineering. Il Premio medicina va al professore Salvatore Puxeddu dell’università di Perugia. Il Premio impegno sociale a Laura Dalla Ragione, psicoterapeuta e promotrice della prima rete pubblica sui disturbi alimentari dei giovani. Premio made in Umbria a Francesca Pedrazza Gorlero, regista per il documentario sull’artigianato umbro. Premio musica alla cantante Gipsy Fiorucci. Premio luoghi al Comune di Norcia per il progetto di adeguamento antisismico di Castelluccio.