Il Covid e l’economia. Dibattito a più voci. Le testimonianze

L'economista Luca Ferrucci ha discusso sugli avvenimenti che hanno messo in ginocchio l'economia mondiale, dalle guerre alla fine della globalizzazione. Testimonianze di Silvia Pagliacci e Mario Amico hanno ricordato il ruolo determinante delle farmacie nella gestione della pandemia.

"Non è stato solo il Covid a mettere in ginocchio l’economia mondiale, ma i tanti avvenimenti che accaduti in questi anni e anche negli ultimi giorni. Mi riferisco alle guerre, alla fine della globalizzazione e alle discontinuità radicali che caratterizzano il capitalismo finanziario, segnato dalle bolle finanziarie”. L’economista Luca Ferrucci ha rapito la scena dell’Auditorio della Scuola di lingue estere dell’Esercito di Perugia. Una ripresa di “Incontri e dialoghi a Santa Giuliana” quanto mai di attualità, anche se il Covid sembra alle spalle. Il dibattito, moderato dai giornalisti Mario Mariano e Massimo Sbardella, si è avvalso anche delle testimonianze di Silvia Pagliacci, presidente di Federfarma Umbria e dell’operatore sanitario Mario Amico. Pagliacci ha ricordato quanto le farmacie abbiano svolto un ruolo determinante nella gestione della pandemia, soprattutto per i vaccini.