Festa di musica con i gruppi internazionali

Il Centro Studi Della Giacoma a Todi abbraccia l'idea di "Faites de la Musique" del Ministero della Cultura francese, offrendo spettacoli musicali gratuiti con artisti locali e internazionali. Un'occasione di condivisione e cultura.

Festa di musica con i gruppi internazionali

Festa di musica con i gruppi internazionali

TODI – "Faites de la Musique" significa "fate musica": è il motto ideato dal Ministero della Cultura francese nel 1982 quando lanciò l’idea di invitare tutti coloro che avevano strumenti chiusi in cantina a recuperarli e a uscire in strada a suonare o a cantare. Da allora sono passati anni, ma dal 2014 anche il Centro Studi Della Giacoma ha abbracciato questa idea di "fare musica" e fa in modo che a Todi le porte della città si aprano a musicisti, danzatori, musicoterapeuti e cantanti, grandi e piccini, che si incontrano per condividere un’importante esperienza umana. Ieri a fare da protagonista l’America latina e la Spagna, con l’associazione BolerOlé di Roma, una scuola di flamenco diretta dalla ballerina e coreografa russa Anna Sinelshchikova; oggi sarà la volta di artisti locali (Big Drum Orchestra, 15 batteristi dai 7 ai 75 anni che suoneranno tutti insieme), dell’Argentina con il duo Natalia Quiroga Romero e Gustavo Vita, soprano e basso, marito e moglie nella vita, cantanti lirici professionali, e il gruppo Pasión Folklorica Danze di Andrea e Teresa che propone in uno spirito inclusivo una serie di danze popolari ballate di quella "Tierra". Domenica 23 l’India è rappresentata dall’Avartan Ensemble che propone musica classica indiana e l’Ucraina dal duo delle giovanissime Sofiya Rudakevych e Ilona Zadvirna voce e bandura. Gli appuntamenti musicali sono tutti gratuiti e si accompagnano a visite guidate gratuite in collaborazione con Coop Culture,Fondazione Beverly Pepper, Gruppi Archeoclub e FAI.

S.F.