Ecco i mille volti delle feste. Viaggio tra i presepi umbri. La Natività diventa spettacolo

Domani si rinnovano le rappresentazioni viventi in un itinerario molto coinvolgente. E ovunque fioriscono le tradizionali installazioni monumentali, storiche e artistiche .

Ecco i mille volti delle feste. Viaggio tra i presepi umbri. La Natività diventa spettacolo
Ecco i mille volti delle feste. Viaggio tra i presepi umbri. La Natività diventa spettacolo

Anche nel giorno di Capodanno si rinnova la magia dei presepi viventi, autentici spettacoli sacri intrisi di spiritualità e tradizione che domani fioriscono in tutta la regione. Nella zona di Perugia c’è da ammirare a Ripa il presepe vivente del mondo contadino, “’L Natale de na volta“, dalle 17 alle 19.30. Come sempre il clou delle rievocazioni è ad Assisi con i presepi viventi di Petrignano con 200 figuranti, scene recitate e la presenza della figura di San Francesco (orario 17.15- 19.30); di San Gregorio, con oltre 180 i figuranti e grande attenzione ai dettagli storici (17.30- 19.30) e di Armenzano con venti scene nel borgo, dalle 16.30 alle 19. Si fa tappa a Bettona con un percorso di 24 scene recitate e circa 150 figuranti, dalle 17 alle 20. C’è poi il presepi vivente di Cerreto di Spoleto tra botteghe, rivisitazioni di antichi mestieri e degustazioni, dalle 17 e quello di Marcellano (Gualdo Cattaneo) che diventa la Betlemme dell’Umbria, dalle 15.30 alle 19. Suggestioni anche a Gualdo Tadino con il presepio vivente “Venite Adoremus“ negli orti dell’istituto Bambin Gesù, dalle 17 alle 19.30.

Ma in questi giorni di festa sono da visitare anche i grandi presepi monumentali e artistici allestiti fino a domenica 7 gennaio. Tra questi brilla Corciano con lo storico presepe monumentale fatto di statue a grandezza naturale e si impone Città della Pieve con il grandioso Presepe Monumentale che si snoda nei sotterranei di Palazzo della Corgna con un centinaio le statue di grandi dimensioni. Tutti i giorni con orario 10-12.30 e 15-18.3. Città di Castello si consacra capitale del presepe con la Mostra Internazionale di Arte Presepiale: 200 presepi nella cripta del Duomo con le migliori scuole nazionali e internazionali e tanti altri tra angoli e scorci della città.

S.C.