Tagli boschivi in zone sottoposte a vincolo: due persone nei guai

Tagli boschivi in zone  sottoposte a vincolo:  due persone nei guai
Tagli boschivi in zone sottoposte a vincolo: due persone nei guai

Proseguono incessanti i controlli dei Carabinieri forestali nei cantieri boschivi della Provincia di Siena, dove, "anche grazie alle segnalazioni di cittadini e associazioni – si legge nella nota stampa – si continuano a registrare varie irregolarità nella conduzione dei tagli boschivi, sia di natura amministrativa che penale".

Nei giorni scorsi, la stazione dei Carabinieri forestale di Chiusi, dopo aver concluso accurati accertamenti tecnici e documentali condotti in un cantiere forestale nel territorio del comune di Sarteano, ha accertato "l’esecuzione di un taglio boschivo in area sottoposta a vincolo paesaggistico, in assenza delle prescritte autorizzazioni e in difformità sostanziale dalle norme tecniche regionali". Per tali fatti sono stati deferite alla Procura della Repubblica di Siena due persone per l’illecito paesaggistico-ambientale commesso, e sono state elevate sanzioni amministrative per un importo superiore a mille euro.

L’attività di controllo dei Carabinieri forestali della provincia di Siena "proseguirà anche nei prossimi mesi, in linea con le disposizioni nazionali del Comando generale dell’Arma, al fine di verificare la corretta esecuzione dei tagli boschivi e la legalità del legname posto in commercio, con particolare riferimento alle zone a maggior pregio naturalistico, come le aree protette provinciali, i siti Natura 2000 (SICZPS), i territori sottoposti a vincolo paesaggistico e le aree appartenenti al demanio idrico".