Profumo e Viola oggi il verdetto dell’Appello

In teoria non dovrebbero esserci dubbi. Il processo d’appello davanti alla seconda sezione del Tribunale di Milano, che vede imputati gli ex vertici Mps Alessandro Profumo e Fabrizio Viola, più l’aggiunta di Paolo Salvadori, dopo le requisitorie e arringhe fino alla tarda primavera di quest’anno, dovrebbe chiudersi con le assoluzioni per tutti. La Corte d’appello aveva rinviato la sentenza, per attendere gli esiti della Cassazione sul giudizio parallelo che coinvolgeva l’ex presidente Giuseppe Mussari, l’ex dg Antonio Vigni, più altri 11 imputati del Monte, di Deutsche Bank e Nomura, sempre per le operazioni Alexandria e Santorini.