Nuovo via per la stagione dei teatri. Ai Rinnovati ’Il lago dei cigni’

Si alza il sipario in tutta la provincia. Da domani e per tre giorni, a Siena in scena il celebre balletto

Nuovo via per la stagione dei teatri. Ai Rinnovati ’Il lago dei cigni’

Nuovo via per la stagione dei teatri. Ai Rinnovati ’Il lago dei cigni’

Il sipario dei Rinnovati si apre per un magico inizio di anno. La stagione ‘Metaversi’ riprende con un capolavoro senza tempo: ‘Il Lago dei Cigni’. Domani (venerdì 5) e sabato 6 alle 21, e domenica 7 alle 17, il balletto, uno dei più famosi e acclamati del XIX secolo, sulle straordinarie musiche di Pëtr Il’ic Cajkovskij, riporterà in scena la struggente storia della principessa Odette che, vittima di un maleficio del perfido mago Rothbart, è costretta a trascorrere le ore diurne sotto l’incantevole forma di un cigno bianco.

Un sortilegio che solo il vero amore può spezzare, ed è qui che entra in scena il principe Sigfrid. Sul palcoscenico il Balletto del Teatro Nazionale dell’Opera Rumena di Iasi, che con questa versione dell’opera ha voluto mantenere intatte le coreografie originali di Marius Petipa e di Lev Ivanov del 1895, tornando così a un’autentica versione della coreografia creata per il Teatro Mariinsky.

Le scenografie si rifanno alla corte imperiale russa di quel periodo, inserendo realtà storica e fantasia gotica. Riparte così la stagione dei Teatri di Siena, che ritornerà alla prosa con il prossimo appuntamento, in programma dal 12 al 14 gennaio, con lo spettacolo ‘Risate di gioia: storie di gente di teatro’ con Elena Bucci e Mario Sgrosso.

Non solo i Rinnovati, comunque: la prossima settimana riprende la programmazione anche degli altri teatri della provincia. Si parte già da giovedì 11, quando sul palcoscenico del Politeama di Poggibonsi salirà Elio per il suo spettacolo ‘Ci vuole orecchio’ dedicato a Enzo Jannacci. Sabato 13 riparte la stagione anche al Teatro del Popolo di Rapolano con ‘Farà giorno’, commedia in due atti di Rosa A. Menduni e Roberto De Giorgi, per la regia Piero Maccarinelli, con Antonello Fassari, Alvia Reale e Alberto Onofrietti.

Stesso giorno, sabato 13, anche per il Pinsuti di Sinalunga, che propone ‘Wonderful’ con Massimo Bonechi e Riccardo Goretti, per la regia di Massimo Bonechi. All’Alfieri di Castelnuovo Berardenga si avvia alla conclusione la rassegna di film prevista fino a domenica 7 per restituire la parola al teatro da domenica 14 con Ascanio Celestini in ‘Rumba’. Riparte invece dal 16 gennaio il cartellone del Mascagni di Chiusi, che propone ‘La signora del martedì’, dal romanzo di Massimo Carlotto, con Giuliana De Sio e Alessandro Haber in scena.