Mps e sindacato una primavera di cambiamenti

Fabio Seggiani lascia la segreteria Cgil provinciale a metà mandato. Analizza l'economia delle Terre di Siena, evidenziando la scarsa attrattiva per i giovani. Il cda di Banca Mps approva il bilancio 2023 e rimanda le strategie al 11 aprile.

Fabio Seggiani lascia la segreteria della Cgil provinciale a metà secondo mandato. E la sua analisi sullo stato di salute dell’economia nelle Terre di Siena è più che condivisibile. Soprattutto sulla scarsa forza attrattiva verso i giovani, con meno studenti all’Università e sempre più diplomati senesi che scelgono di studiare o lavorare altrove. Il cda di Banca Mps approva il bilancio 2023 (voto scontato, visti i 2 miliardi e passa di utile netto) e rimanda le analisi sul futuro e le strategie del risiko all’assemblea degli azionisti, l’11 aprile a Rocca Salimbeni. Sarà celebrata con la solita modalità, un rappresentante degli azionisti e senza pubblico. Visto che le norme lo consentono....