Escursione sul quad, muore turista 69enne. Ipotesi malore

La comitiva era attesa a pranzo in un agriturismo. All’arrivo dei sanitari l’uomo era già deceduto

L’elisoccorso Pegaso3 è arrivato insieme all’ambulanza del 118 dell’Asl Toscana sud est, ma per l’uomo non c’era più niente da fare; i sanitari hanno constatato il decesso

L’elisoccorso Pegaso3 è arrivato insieme all’ambulanza del 118 dell’Asl Toscana sud est, ma per l’uomo non c’era più niente da fare; i sanitari hanno constatato il decesso

Buonconvento (Siena), 17 giugno 2024 – Una felice escursione in quad nelle campagne senesi finita in tragedia per un turista italiano di 70 anni, che ieri ha perso la vita mentre era a bordo del mezzo in una strada poderale tra Ponte d’Arbia e Buonconvento. L’episodio è accaduto intorno a mezzogiorno, quando è stato attivato il 118 dell’Asl Toscana sud est. Sul posto l’ambulanza medicalizzata della Misericordia di Montalcino, l’elisoccorso Pegaso 3, i Vigili del Fuoco e le forze dell’ordine, ma per l’uomo non c’era più niente da fare.

Stando ai primi rilievi, l’uomo potrebbe aver accusato un malore (ma tutte le ipotesi sono ancora al vaglio), come hanno dichiarato anche alcune persone della comitiva composta da una quindicina di persone, che aveva affittato alcuni mezzi da una società della provincia. I soccorritori hanno trovato l’uomo riverso al centro della strada bianca - ma a quanto emerge senza particolari ferite da schiacciamento - mentre il mezzo (che stando ai testimoni stava procedendo a bassissima velocità) ha proseguito la sua corsa in autonomia, finendo per ribaltarsi nel fossato a lato della carreggiata.

L’ipotesi del malore è stata comunicata anche dall’organizzatore dell’escursione, quando ha annunciato l’accaduto all’agriturismo della zona che stava aspettando le quindici persone per pranzo. Non è servito l’arrivo dei mezzi di soccorso, compreso l’atterraggio dell’elicottero Pegaso 3 nelle vicinanze del luogo, perché i sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso dell’uomo.