Iscrizioni alle superiori. Tutti pazzi per i Licei

L’anno prossimo alle secondarie di secondo grado debuttano 2.381 ragazzi. Le preferenze vanno allo scientifico, al linguistico e alle scienze umane.

Iscrizioni alle superiori. Tutti pazzi per i Licei

Si sono chiuse il 10 febbraio le iscrizioni al primo anno delle superiori

Sono scadute il 10 febbraio scorso le iscrizioni, con procedura on line, al prossimo anno scolastico 2024/25 e lo spaccato interessante riguarda coloro che, in uscita quest’anno dalle medie, hanno già dovuto fare la scelta del prossimo percorso superiore: a livello nazionale più della metà – il 55,6% – ha scelto un liceo, anche se in calo rispetto al passato; e le iscrizioni agli istituti tecnici e professionali sono in crescita, con una percentuale di nuovi studenti rispettivamente del 31,66% (nel 2023 era del 30,9%) e del 12,72% (12,1% nel 2023).

Nella provincia di Siena si sono iscritti per il prossimo anno alle scuole superiori 2.381 ragazzi (erano 2.385 nel 2023/24), intenzionati a proseguire gli studi dopo l’obbligo; e anche qui, in linea con il trend nazionale, sono i licei ad attrarre più della metà degli studenti post-medie. Entrando nel dettaglio senese – i dati sono dell’Ufficio scolastico provinciale –, dei 2.381 che si sono iscritti alle classi prime delle superiori per l’anno prossimo, 1.239 hanno dato preferenza per un liceo, 769 hanno scelto un istituto tecnico e 265 un professionale, 54 infine un corso triennale di istruzione e formazione professionale. Poi ci sono gli indirizzi, più o meno gettonati, all’interno di un istituto superiore o liceo: fra i licei è lo scientifico tradizionale quello più attrattivo, con 333 iscrizioni alle classi prime (delle 1.239 totali), seguito dallo scientifico con opzione scienze applicate, con 272 neoiscritti; 162 le iscrizioni al linguistico e altrettante al liceo delle scienze umane (162), che con l’opzione economico-sociale trova altri 53 iscritti; segue ancora il liceo linguistico, questa volta ad indirizzo sportivo, con 112 iscritti sulla carta; il classico invece vedrà 101 ragazzi al via il prossimo anno, il liceo artistico 70 e quello musicale e coreutico 28.

Per quanto riguarda gli istituti tecnici (769 iscrizioni) l’indirizzo più attrattivo è amministrazione, finanza e marketing, con 178 neoiscritti; a seguire meccanica, meccatronica e energia (114), informatica e telecomunicazioni (95), turismo (74), elettronica ed elettrotecnica (69), agraria (68), Cat (62), chimica e biotecnologie (52) e grafica e comunicazione (47). Infine gli istituti professionali avranno potenzialmente 265 nuovi studenti in prima: 135 sono i neoiscritti all’alberghiero, 40 a manutenzione e assistenza tecnica e altrettanti all’indirizzo servizi per la sanità, seguono industria e artigianato (23), servizi commerciali (14) e agricoltura (13). Infine dalle iscrizioni alle classi prime per il prossimo anno, di tutti gli ordini e gradi della scuola, emergono altri dettagli interessanti: alla prima elementare si sono iscritti 1.707 alunni (1.783 nel 2023/24); alla prima media 2.181 (nel 2023/24 erano 2.218). Dalla primaria alla secondaria di secondo grado, dunque, la scuola senese da un anno all’anno perde 117 studenti.

Paola Tomassoni