Incidente all’alba, cerca di evitare un cinghiale e si schianta con l’auto: giovane ferito

Potrebbe essere questa la causa del grave fuori strada avvenuto sulla Sp37. Il 22enne di Sovicille è stato estratto dai pompieri: non corre pericolo di vita

Un'ambulanza (foto di repertorio)
Un'ambulanza (foto di repertorio)

Siena, 31 dicembre 2023 – Intrappolato dentro la macchina. Accartocciata dopo uno schianto terribile, quando ancora non albeggiava. Nonostante il dolore per i traumi riportati nell’impatto, il giovane automobilista ha certo tirato un sospiro di sollievo quando i vigili del fuoco di Siena, illuminando il buio della notte e dopo una manovra delicata, sono riusciti a liberarlo da quell’abbraccio sgradito. Fatto di lamiere. E’ stato necessario addirittura togliere lo sportello della vettura per poter estrarre in sicurezza il 22enne ferito. E consegnarlo alle cure dei sanitari del 118 prima di raggiungere, a bordo di un’ambulanza della Pubblica assistenza della Montagnola, il pronto soccorso delle Scotte. Il giovane, che vive a Sovicille, non corre pericolo di vita. Queste le buone notizie dal policlinico, anche se è ricoverato per alcune fratture.

Della dinamica si stanno occupando i carabinieri della compagnia di Siena, intervenuti per i rilievi. Non c’erano altre macchine coinvolte, avrebbe fatto dunque tutto da solo mentre percorreva la Sp 37, intorno alle 5.50, nella dirittura, lasciate le Volte, quasi all’altezza della ex Swisel. Si sta valutando l’ipotesi che la sbandata e la conseguente uscita di strada siano da collegare alla reazione istintiva all’attraversamento improvviso di un animale selvatico, sembra un grosso cinghiale. La vettura avrebbe terminato la corsa non contro un albero ma un tombino in muratura.

Non è certo la prima volta che gli ungulati si vedono in questa zona, come pure vicino ai centri abitati. Senza tornare al caso del cinghiale che attaccò una giovane donna a Siena infilzandola con una zanna e ferendola ad una gamba, nei giorni scorsi un esemplare è stato ripreso a San Rocco, proprio in paese. In pieno giorno. E il 23 dicembre scorso è successo a Chianciano che un’intera famiglia di cinghiali – un esemplare più grande e altri più piccoli – abbiano attraversato improvvisamente la carreggiata in località Le Piane, all’altezza dell’incrocio che porta verso la camionale e da qui a Chiusi. Le macchina fortunatamente hanno fatto in tempo a fermarsi per lasciar passare gli animali in quanto è un tratto illuminato dai lampioni ed erano abbastanza visibili.