Dai Florio a Menarini. Il business è di famiglia

Le lezioni di Lucia Aleotti e Stefania Auci e le storie di imprenditoria familiare. Appuntamento giovedì all’aula magna dell’Università, ciclo ’Dialoghi sul futuro’.

Dai Florio a Menarini. Il business è di famiglia
Dai Florio a Menarini. Il business è di famiglia

All’Università di Siena prende il via il ciclo di incontri ’Dialoghi sul futuro’, lezioni aperte che spazieranno dai temi dell’intelligenza artificiale all’ambiente, dalla salute al benessere, dalla qualità alla finanza. I protagonisti saranno artisti, attori, docenti universitari, personaggi delle istituzioni, della cultura e manager di grandi aziende, che si racconteranno e si confronteranno in una contaminazione di saperi e di storie. La prima lezione del ciclo si terrà giovedì nell’Aula Magna dell’Ateneo. ’Business family: tra passato e futuro’ è il titolo dell’incontro, con le lezioni di Lucia Aleotti, azionista e consigliere di amministrazione del Gruppo Menarini, una delle più importanti multinazionali farmaceutiche, che racconterà la ’Storia e la crescita della Menarini’; e Stefania Auci, docente e scrittrice, autrice de ’I Leoni di Sicilia’ e ’L’inverno dei Leoni’. ’La saga dei Florio e dei Leoni di Sicilia’ è il titolo del suo intervento.

L’evento si aprirà alle 15.30 nell’Aula Magna del palazzo del Rettorato con il saluto del Rettore Roberto Di Pietra.

Il dialogo sarà condotto dal caporedattore de ’La Nazione’ Pino Di Blasio, che introdurrà i lavori con l’intervento ‘Multinazionali di famiglia in Italia e nel Mondo’. Seguiranno le lezioni di Lucia Aleotti e Stefania Auci, una discussione aperta agli interventi degli studenti dei corsi di laurea interessati, cui parteciperà il professor Angelo Riccaboni, presidente del Santa Chiara Lab e ordinario di Economia Aziendale. L’evento si tiene nell’ambito del Ciclo di lezioni ’Dialoghi sul futuro’ ed è promosso dall’Università di Siena e dalla Fondazione Mps, in collaborazione con Santa Chiara Lab e La Nazione. Il rettore Di Pietra ha spiegato: "Il mese di novembre per l’Ateneo è denso di importanti appuntamenti. Avremo l’avvio di un ciclo di incontri dal titolo ’Dialoghi sul futuro’ il 9 novembre e poi il 24 novembre l’inaugurazione del 783° anno accademico".

Carlo Rossi, presidente della Fondazione Mps, ha sottolineato: "Il ruolo della Fondazione supera i confini delle erogazioni finanziarie e si pone sempre più come soggetto promotore di processi innovativi, di sperimentazione e creazione di comunità di pratica per incidere significativamente sulla qualità di vita e il benessere della comunità in coerenza con la cornice di Siena 2030. In questo contesto occorre aprirsi al futuro nei settori cruciali per lo sviluppo, ascoltare esperienze, per stimolare una riflessione collettiva del territorio e individuare trend e prospettive di crescita. Da qui nasce il sostegno della Fondazione Mps al ciclo di eventi".