L’iniziativa degli ex giocatori e dirigenti del Figline. Torneo per omaggiare Antonelli: "Rendiamolo appuntamento fisso»

Al campo del Prato Nord si sono affrontate quattro squadre per ricordare il loro storico presidente.

Torneo per omaggiare Antonelli: "Rendiamolo appuntamento fisso"

Torneo per omaggiare Antonelli: "Rendiamolo appuntamento fisso"

"E’ stata una giornata fantastica, che difficilmente dimenticheremo. E a questo punto stiamo pensando di rendere il torneo un appuntamento fisso". Lo ha affermato Denny De Fusco, ex-calciatore dilettante, a proposito dell’iniziativa in memoria di Giancarlo Antonelli messa a punto da numerosi ex-giocatori e dirigenti del Figline (capitanati da Dimitri Vannacci, Federico Fedi, Emiliano Lippini, Fabrizio Migliori ed Alessio Santini) per omaggiare il loro presidente. Quella di Antonelli è stata del resto una figura "storica" per lo sport pratese: scomparso nel 2012 a 64 anni, è stato anche presidente del settore calcio del CSI.

E circa cinquanta dei suoi ex-ragazzi, la scorsa settimana, si sono ritrovati presso il campo di gioco del Prato Nord per rimembrare i vecchi tempi e tornare a giocare per una sera. Quattro le squadre che si sono affrontate: "Figline A", "Figline B", "Figline C" e "Figline D", ma per una volta il risultato è passato in secondo piano. E la vera vittoria è stata la consegna di una targa celebrativa a Tiziana Storai, vedova di Antonelli: "A Giancarlo Antonelli, l’uomo che ci ha uniti nello sport e nella vita" la frase impressa nel cimelio dedicato ad Antonelli, firmato affettuosamente "i ragazzi del tuo Figline".

E adesso che questo evento è andato in archivio, gli ex del Figline guardano oltre. "E’ stato un momento doveroso per ritrovarci e rendere omaggio a Giancarlo, ad oltre dieci anni dalla sua scomparsa – ha concluso De Fusco – il Figline si è sciolto qualche anno dopo la sua scomparsa e ciò illustra bene quale fosse l’impegno da lui profuso nel club. Ma nessuno di noi lo ha mai dimenticato e anche per questo ci piacerebbe far sì che questa iniziativa possa ripetersi anche nei prossimi anni".

Giovanni Fiorentino

Continua a leggere tutte le notizie di sport su