Si narra il paesaggio tra trekking e storia

Il Comune di Vaiano e la Fondazione Cdse promuovono la rassegna culturale "Il paesaggio raccontato", con passeggiate e trekking alla scoperta dei borghi e della natura locale. L'iniziativa, che si svolgerà dal 12 luglio al 3 agosto 2024, mira a valorizzare il territorio e coinvolgere la comunità.

Si narra il paesaggio tra trekking e storia

Si narra il paesaggio tra trekking e storia

Alla scoperta di borghi e natura con "Il paesaggio raccontato", passeggiate e trekking tra storia e natura per conoscere il territorio grazie a una rassegna culturale promossa dal Comune di Vaiano e curata dalla Fondazione Cdse. La rassegna, dal 12 luglio al 3 agosto 2024, conta 4 appuntamenti: 2 passeggiate "Da borgo a Borgo" e 2 trekking alla scoperta degli insediamenti di mezza costa, dalle bellezze naturali dal Rio Buti in Calvana ai boschi di Javello, alle emergenze medievali sulla Via delle Rocche. "Lavorare sulla cultura – commenta il vicesindaco Davide Puccianti – approfondendo la conoscenza dei luoghi e dell’ambiente, significa anche favorire la partecipazione e la coesione sociale".

La Fondazione Cdse propone un particolare modo di leggere il territorio, sentiero dopo sentiero, attraverso documenti, leggende e testimonianze orali che permettono di scoprire il grande patrimonio della Vallata. La presenza di Legambiente arricchirà la lettura del territorio.

Il primo appuntamento per "Da Borgo a Borgo" è fissato per venerdì 12 luglio alle 20.45 (ritrovo al frantoio di Sofignano). “La Calvana tra antichi poderi e il borgo dei fornaciai” è una facile passeggiata al fresco della sera nei dintorni di Sofignano con racconti sulla vita mezzadrile di inizio 900, le grandi ville e fattorie. Possibilità di apericena al frantoio telefonando al 331 1352811. Tappa finale al circolo Arci di Sofignano con dolci, gelato e caffè.

Martedì 30 luglio sarà la volta di "La Calvana e i borghi di mezza costa al tramonto" con partenza alle 19.15 dalla chiesa di Faltugnano fino all’insediamento medievale di San Leonardo.