Sceglie di lasciare il posto fisso. Ex ragioniere apre una panetteria

Alberto Gelli, dopo 27 anni in un’azienda, ha rilevato ’I’ buccino’: "Volevo lavorare a contatto con le persone"

Sceglie di lasciare il posto fisso  Ex  ragioniere apre una panetteria
Sceglie di lasciare il posto fisso Ex ragioniere apre una panetteria

Montemurlo (Prato), 13 aprile 2023 – Il commercio riprende vigore. dopo gli anni bui del Covid a Montemurlo c’è di nuovo fermento. A seguire il proprio sogno dopo 27 anni dietro una scrivania a tenere i conti di un’azienda come ragioniere, Alberto Gelli, 53 anni di Bagnolo, ha deciso di cambiare vita e di gestire la panetteria ’I’ buccino’ di via Montalese, 487 a Montemurlo.

Quando la precedente proprietaria ha chiuso l’attività ed è andata in pensione, l’orami ex ragioniere non ci ha pensato due volte ed ha colto la palla al balzo: "La panetteria è stata il mio regalo di compleanno – dice Alberto Gelli –. Mi trovavo bene nella ditta dove lavoravo ma avevo voglia di qualcosa di diverso e soprattutto di stare a contatto con le persone. Vorrei che la panetteria diventasse un luogo di socializzazione, dove non si va solo a prendere il pane, ma anche ci si ferma qualche minuto a fare due chiacchere.

E poi era un mio grande desiderio fare qualcosa per la mia comunità. Sono felice dell’accoglienza delle persone e degli altri commercianti della zona". Inaugurato anche il nuovo negozio di estetica ’SaraMau’, che dopo 16 anni di attività in via Udine, si è trasferito nella nuova sede di via Barzano, 70. Infine a Oste, in via Scarpettini, 406, ha aperto ’Andress’, un nuovo negozio di abbigliamento per uomo e donna che, oltre al nuovo, propone una selezione di abiti usati. L’idea è venuta ad Andrea Gallotta, 25 anni, promoter e direttore di una nota discoteca pratese, che ha deciso di aprire l’attività insieme alla mamma, Serena Dabizzi, 49 anni.

Da ’Andress’, infatti, oltre ad acquistare il nuovo, si possono mettere in vendita capi d’abbigliamento usati ma in buono stato che non s’indossano o che non piacciono più. “Andress” penserà a dare loro una seconda chance rimettendoli in vendita.

Silvia Bini