Prato, si è conclusa la 34esima edizione del progetto "Alcol e Responsabilità 2024"

I cinque migliori studenti di ogni Istituto hanno ricevuto un premio per l'impegno e le abilità investite

Un momento della giornata di chiusura del progetto

Un momento della giornata di chiusura del progetto

Prato, 15 maggio 2024 - Si è conclusa la 14esima edizione del progetto "Alcol e Responsabilità 2024", l'iniziativa portata avanti con dedizione dalla Polizia Municipale del comune di Prato, con l'obiettivo di trasmettere consapevolezza ai giovanissimi riguardo i rischi che comporta l'assunzione di alcol e l'importanza della guida sicura. Erano presenti questa mattina nella corte interna dell'Omnia Center il sindaco Matteo Biffoni, l'assessora alla Polizia Municipale Flora Leoni, il rappresentante dell'Associazione motociclistica Golden Drakes Francesco Dainetto, la dottoressa del Serd di Prato Elena Dolfi, il direttore di Aci Claudio Bigiarini, il presidente di Unicef Laura Badiani e infine Vanessa Ricci, rimasta vittima di un grave incidente stradale dove ha temuto di perdere la vita, che ha voluto raccontare ai ragazzi la sua tragica esperienza, per far capire loro quanto sia importante guidare consapevolmente e non rischiare la vita. L'evento è iniziato con una sfida tra Istituti a colpi di giochi enigmistici che hanno avuto come tema principale il Codice della strada per poter decretare la scuola vincitrice tra quelle arrivate in finale. Successivamente, dopo un ricco buffet offerto da Omnia Center, 35 studenti delle scuole secondarie di primo grado Buricchi, Mazzoni, Ser Lapo Mazzei, Marcocci, Curzio Malaparte, Convenevole da Prato e Lippi sono stati premiati per l'impegno e l'entusiasmo investito nel progetto. "Alcol e Responsabilità" arrivato alla sua 14esima edizione, si è evoluto ed è progredito nel corso degli anni e non si è fermato nemmeno nel periodo del Covid, quando il progetto è stato portato avanti per via telematica.