Non solo strade. Rombo di motori al Lanificio Balli con 600 ospiti

Le vetture d’epoca lungo il viale alberato della storica fabbrica del distretto pratese.

Non solo strade. Rombo di motori al Lanificio Balli con 600 ospiti

Non solo strade. Rombo di motori al Lanificio Balli con 600 ospiti

Una festa nella festa. E’ quanto andato in scena nel viale alberato nel Lanificio Fratelli Balli in via Bologna ieri pomeriggio durante il passaggio della Mille Miglia 2024. Quello del Fabbricone Storico era l’unico tratto privato della manifestazione, che ha attraversato un luogo storico della produzione tessile pratese. Oltre 600 i partecipanti alla festa che hanno visto

dal vivo transitare le auto d’epoca, le Ferrari Tributo e i mezzi full electric. Per l’occasione

il Fabbricone Storico è stato addobbato con

uno stile retrò, proprio ispirato ai mezzi d’epoca. "Siamo orgogliosi di aver potuto celebrare assieme alla città un momento di festa – commenta Leonardo Raffaelli, socio del Lanificio Fratelli Balli –. La Mille Miglia è un grande evento, che ha attraversato a sua volta un luogo iconico della nostra città. Una nuova occasione che dà seguito al percorso di apertura del Lanificio Fratelli Balli/Fabbricone Storico, che anche

nelle recenti aperture delle Giornate del Fai,

del Progetto Tipo, e Ruote nella Storia, sta sempre più ottenendo consensi a livello istituzionale ed extra-territoriale".