Lavori al campo di Viaccia. Con i soldi arrivati dal Pnrr

Il "Ribelli" avrà finalmente il manto sintetico. L’intervento finirà entro maggio. Il cantiere da 600mila euro prevede anche fari a led per il risparmio energetico. .

Lavori al campo di Viaccia. Con i soldi arrivati dal Pnrr

Il gruppo dirigenziale Viaccia Calcio

Sono partiti nelle ultime settimane e saranno conclusi entro maggio i lavori per realizzare il manto in sintetico al campo di calcio a 11 ‘Ribelli di Viaccia’. Stiamo parlando di un cantiere atteso da tempo dalla società del presidente Gianni Esposito, così da potere giocare tutte le sfide di prima squadra, impegnata nel campionato di Promozione, e settore giovanile sul centrale a 11. Si tratta di un cantiere di 600.000 euro finanziato dall’amministrazione comunale attraverso i fondi del Pnrr. Un appalto che prevede anche l’illuminazione con fari a led così da assicurare un risparmio energetico alla società rossoblù. I lavori porteranno pure al nuovo impianto di irrigazione e contestualmente è in fase di rifacimento il vialetto d’accesso al campo sportivo di via Valdingole. L’auspicio del Viaccia è quello che con il ribasso d’asta l’amministrazione comunale possa finanziare anche la copertura della tribuna centrale del Ribelli.

"L’intervento al Ribelli era atteso dal Viaccia, dalle famiglie e dal quartiere – sottolinea il vicesindaco Simone Faggi -. Un cantiere che adesso parte e che assicurerà spazi sportivi ammodernati e rispondenti alle esigenze della società rossoblù. Un impegno che avevamo preso col territorio e che stiamo portando a termine. Mi preme inoltre ringraziare la società Viaccia per la collaborazione in questo anno sportivo complicato". Tornando ai lavori sul centrale del Ribelli, la ditta che ha vinto l’appalto ha già effettuato l’abbassamento del livello del campo da gioco. Ora è in corso la rete drenante e successivamente ci sarà la posa del manto in sintetico. La fine lavori è prevista giusto in tempo per potere inaugurare il rinnovato impianto per la stagione dei tornei estivi. Un momento al quale il Viaccia vuole arrivare anche col miglioramento del campo di calcio a 5, dove nelle previsioni c’è anche la copertura con un pallone pressostatico. "Attendevamo da tempo questi lavori – conferma il presidente rossoblù Esposito -. Il cantiere sta procedendo spedito e ringraziamo l’amministrazione comunale per avere portato in fondo l’impegno preso col Viaccia Calcio. Noi, dal canto nostro, stiamo procedendo con ulteriori migliorie all’impianto sportivo, così da offrire a famiglie e tesserati una struttura sempre più moderna e adeguata alle esigenze del calcio moderno". Intanto la prima squadra del Viaccia sta giocando al Nelli di Montemurlo, mentre Juniores regionali e Allievi A stanno utilizzando l’impianto sportivo di Sant’Ippolito, di cui la società rossoblù potrebbe chiederne il rinnovo della gestione anche post conclusione lavori al Ribelli, casomai destinandolo al calcio femminile.