Il centrodestra arruola anche Oliveri: "Ridaremo dignità a Santa Croce"

Presentato il simbolo elettorale. Giannoni, candidato sindaco: "Urgente ridare prestigio al nostro comune"

Il centrodestra arruola anche Oliveri: "Ridaremo dignità a Santa Croce"

È stato presentato al pubblico il simbolo con il quale la coalizione di centrodestra si presenta alle elezioni di giugno

l duello elettorale entra nel vivo. E’ stato presentato al pubblico il simbolo con il quale la coalizione di centrodestra si presenterà alle elezioni comunali del giugno prossimo a Santa Croce.

Presenti molti cittadini e i responsabili locali delle forze politiche in appoggio alla candidatura a sindaco di Roberto Giannoni che ha presentato personalmente il logo della lista: "E’ un simbolo che racchiude al suo interno la nostra storia, la nostra identità, il nostro passato e il nostro futuro. Santa Croce è da sempre una realtà famosa nel mondo per la sua attività conciaria, una eccellenza che deve essere valorizzata e supportata da una amministrazione comunale all’altezza del prestigio che il nostro distretto ha nel mondo"." Il nostro primo obiettivo – prosegue Giannoni - è quello di portare la comunità in comune, vogliamo che le scelte della prossima amministrazione provengano dai reali bisogni che sentono i santacrocesi. Per dare vita ad un programma fattibile e focalizzato sulle reali esigenze del territorio". Marco Rusconi, consigliere comunale ed esponente di Fratelli d’Italia: "E’ un simbolo che racchiude al suo interno un progetto più ampio, aperto a tutte le componenti, anche civiche, che si sentono deluse da anni di amministrazione a guida centrosinistra. In questi giorni stiamo incontrando cittadini, imprese e associazioni. Il nostro programma elettorale, che stiamo elaborando, servirà a dare una voce anche a chi, fino ad oggi, non ne ha avuta". Flavio Baldi, è intervenuto in rappresentanza della Lega puntando il dito sul decoro urbano: quando 10 anni fa mi sono candidato per il centrodestra, le problematiche erano le stesse che riscontriamo oggi".

Oltre ai quattro partiti del centrodestra, la coalizione ha anche l’appoggio di Vincenzo Oliveri, capogruppo del gruppo consiliare Asma 2.1 che ha colto l’occasione per ritornare sulle sue storiche battaglie: "In questi anni ho messo in luce le tante falle di questa amministrazione. Decoro, spazzatura, illuminazione, viabilità, sicurezza e potrei continuare ancora. La prova provata che in questi anni il programma Deidda è stato solo un libro dei sogni destinato a rimanere tale"