Cuoiopelli, la schiarita. Resta in Eccellenza nell’anno del 70esimo

Il futuro della Cuoiopelli si schiarisce: il gruppo dirigente intende continuare in Eccellenza con un ridimensionamento delle ambizioni per affrontare i problemi economici e garantire la sostenibilità del club.

Cuoiopelli, la schiarita. Resta in Eccellenza nell’anno del 70esimo

Cuoiopelli, la schiarita. Resta in Eccellenza nell’anno del 70esimo

SANTA CROCE

Il cielo sul futuro della Cuoiopelli si schiarisce. Dopo le voci relative ai problemi economici e addirittura alla possibile ripartenza dalla Terza categoria, il gruppo dirigente che a fine 2023 ha preso in mano le redini della società ha deciso di andare avanti e continuare in Eccellenza. La decisione non è ancora ufficiale e non ci sono dichiarazioni da parte dei vertici biancorossi, ma è quanto si è appreso da fonti più che sicure dopo la riunione che c’è stata mercoledì a Santa Croce. L’intendimento della dirigenza della Cuoiopelli sarebbe quello di iscrivere la squadra al campionato di Eccellenza con un ridimensionamento delle ambizioni rispetto agli ultimi anni quando i biancorossi hanno puntato alla vittoria del campionato e alla promozione in serie D sfiorandola con gli spareggi. Sarà, quiondi, una Cuoio più giovane e impegnata a salvare la categoria e ridimensionare i costi per garantirsi risorse e coprire così il deficit economico emerso quest’anno al momento del cambio di dirigenza a causa delle scelte errate del passato. La Cuoiopelli festeggia quest’anno il suo settantesimo compleanno. Anche per questo motivo il gruppo dirigente ha deciso di continuare facendo conto anche sul supporto di altri santacrocesi.

g.n.