"Per i disabili difficile arrivare ai seggi"

Il consigliere Pd Lorenzo Boanini critica l'amministrazione comunale di Pistoia per le difficoltà riscontrate dalle persone con disabilità durante le recenti votazioni, evidenziando problemi di accessibilità ai seggi e carenze infrastrutturali. Chiede interventi immediati per garantire i diritti fondamentali dei cittadini.

"Per i disabili difficile arrivare ai seggi"

"Per i disabili difficile arrivare ai seggi"

PISTOIA

Dal consigliere Pd, Lorenzo Boanini, arrivano dure critiche all’amministrazione comunale in riferimento alle difficoltà che, durante le recenti votazioni, avrebbero coinvolto le persone con disabilità e altre categorie fragili. "Alle scuole Cino da Pistoia, dove l’ascensore era fuori servizio, le persone con disabilità si sono trovate nell’impossibilità di accedere ai seggi per esercitare il loro diritto di voto – scrive Boanini –. Una grave mancanza di attenzione verso le esigenze dei cittadini con mobilità ridotta. Durante le ore di servizio, inoltre, scrutatori e presidenti di seggio sono stati costretti a rimanere all’interno della scuola senza la possibilità di accedere a dispenser di acqua potabile. Questo ha creato una situazione insostenibile, considerando l’importanza di garantire condizioni adeguate a chi è chiamato a prestare servizio pubblico". Il consigliere dem ha anche evidenziato che In alcuni punti del territorio, con eventi franosi non risolti in tempo, hanno impedito ad alcuni residenti delle categorie più fragili di raggiungere serenamente i seggi. "Questa negligenza rappresenta una gestione inadeguata delle infrastrutture e della sicurezza stradale. Ancora una volta, l’Amministrazione pistoiese - ha dichiarato Boanini - dimostra una preoccupante mancanza di attenzione verso i cittadini, che hanno visto aumentare le difficoltà per votare. È inaccettabile che nel 2024 si verifichino disservizi che ledono i diritti fondamentali dei nostri concittadini". Il consigliere chiede con forza a Palazzo di Giano di prendere immediati provvedimenti per risolvere queste problematiche e "garantire che simili situazioni non si ripetano in futuro".