"Il Museo Smi di Campotizzoro: unica memoria da non perdere"

"Il Museo Smi è unico. E’ la nostra memoria e non deve chiudere"

"Il Museo Smi è unico. E’ la nostra memoria e non deve chiudere"

Ci sono le offerte per il Museo Smi di Campotizzoro e la vendita all’asta si farà, anche se sono ancora ignoti i nomi di chi si è aggiudicato i due lotti. Una notizia che abbiamo anticipato nella nostra edizione di ieri e che ha suscitato l’amarezza del direttore del Museo, Gianluca Iori. Accanto alle due unità edilizie in questione, nell’area rimane una terza parte di 376 metri quadri che ancora non è stata richiesta da nessuno.

Nelle reazioni che abbiamo raccolto dominano la cautela e le domande sull’identità dell’acquirente e quale sarà la destinazione che vorrà dare al museo. Le ipotesi sono le più disparate, certo che, come qualcuno ipotizza, inserire la galleria nell’offerta dell’Ecomuseo rappresenterebbe un notevole arricchimento, però è del tutto improbabile che l’acquirente sia un soggetto pubblico.

Il sindaco di San Marcello Piteglio, nel commentare questa novità, osserva: "Aspettiamo che la vendita si perfezioni e si sappia chi è l’acquirente, il Comune, fermo restando l’utilizzo museale, è aperto alla massima collaborazione possibile, nei modi e nel rispetto delle reciproche competenze. Si tratta di un bene culturale importante per tutto il nostro territorio, chiunque sia a esserselo aggiudicato può contare sulla buona interlocuzione con il Comune, anche nell’eventuale costruzione di rapporti istituzionali".

Dal punto di vista della Pro Loco, la presidente Alice Nesti, formula l’auspicio che il Museo non chiuda: "Speriamo che il Museo rimanga così com’è perché è una testimonianza unica e non penso che in Italia ci sia niente di uguale, per Campotizzoro e per tutta la Montagna, la chiusura sarebbe una grossa perdita. Vista la storia delle gallerie si può ben dire che li dentro, al di là della bellezza e della suggestione, c’è il valore di una memoria che deve essere tramandata alle generazioni future. Per quanto riguarda la festa di Halloween che abbiamo in calendario spero che non ci siano problemi, da quanto risulta dagli accordi con l’architetto Iori non ci sono motivi per annullarla. Attendiamo comunque gli sviluppi".

Andrea Nannini