I suggerimenti della Sds "Attenzione al caldo"

La presidente Celesti mette in guardia soprattutto i nostri anziani, ma non solo "Bere molto e proteggersi".

I suggerimenti della Sds  "Attenzione al caldo"
I suggerimenti della Sds "Attenzione al caldo"

Ancora temperature elevate con alto tasso di umidità e scarsa ventilazione in questo fine mese con possibili effetti nocivi sulla salute. "Il caldo – evidenzia Anna Maria Celesti, presidente della Società della Salute Pistoiese – causa problemi alla salute nel momento in cui altera il sistema di regolazione della temperatura corporea". Celesti spiega che normalmente, il corpo si raffredda sudando, ma in certe condizioni fisiche e ambientali questo non è sufficiente. Se, ad esempio, l’umidità è molto elevata, il sudore non evapora rapidamente e il calore corporeo non viene eliminato efficacemente. La temperatura del corpo, quindi, aumenta rapidamente. Una esposizione prolungata a temperature elevate può provocare disturbi lievi, come crampi, ma anche svenimenti, edemi per la vasodilatazione, disidratazione fino al colpo di calore.

"Condizioni di caldo estreme – sottolinea –, possono determinare un aggravamento delle condizioni di salute di persone con patologie croniche preesistenti in particolare in caso di assunzione di farmaci che possono favorire l’eliminazione di liquidi". Consigli utili per superare questo periodo di gran caldo senza complicanze, conclude la presidente Celesti: "Fondamentale per tutti è bere molto, per reidratarsi e contrastare la perdita dei liquidi e dei sali minerali con la sudorazione; non esporsi direttamente ai raggi solari coprendosi il capo o riparandosi con l’ombrellone se al mare, non praticare sport o sforzi fisici nelle ore più calde della giornata per prevenire l’insolazione ed il colpo di calore; vestirsi in modo leggero per facilitare la termoregolazione; bagnarsi spesso con acqua fresca le mani, i polsi, le caviglie, i piedi, il viso, ed il collo; prediligere frutta e verdura di stagione (ricchi in acqua e potassio) latticini e frutta secca (ricchi di acqua, calcio, potassio e magnesio), preferire il consumo di pesce alle carni; eliminare gli alcolici, perché peggiorano la termoregolazione, aumentando la sudorazione che favorisce la disidratazione".

Consigli preziosi, anzi preziosissimi, quelli diffusi ieri dalla presente della Sds pistoiesie che permettono a ciascuno di noi di affrontare con maggior sicurezza le alte temperature che ci spettano soprattutto tra oggi e domani.