Carburanti in picchiata. Ora il pieno costa meno

Per Capodanno ritorno ai livelli di gennaio 2022. Ma il 2021 è ancora lontano. In 4 distributori si scende sotto quota 1,75 per la benzina e 1,73 per il gasolio. .

Carburanti in picchiata. Ora il pieno costa meno
Carburanti in picchiata. Ora il pieno costa meno

Finisce bene l’anno per gli automobilisti grazie alla discesa del prezzo della benzina. In provincia di Pistoia 50 distributori su 61 vendono il self sotto la soglia di 1,80 a litro. Il prezzo massimo di 1,841 si registra in autostrada, al Q8 di Serravalle Nord, il minimo a Beyfin sul raccordo per la montagna dove si fa il pieno a 1,744 al litro. Siamo tornati ai livelli del gennaio 2022, quando in provincia di Pistoia la benzina si aggirava intorno agli 1,80 a litro. Il prezzo attuale è perfino inferiore a quello successivo al taglio delle accise del 22 marzo 2022 quando il massimo era 1,869 e il minimo 1,762.

Naturalmente siamo ancora lontani dai prezzi del 2021 quando il self costava 1,69 nel distributore più caro della provincia. Altri tempi. Gli ultimi due anni hanno visto una successione di choc in rialzo per i prezzi dei carburanti fino al settembre scorso quando 30 distributori sui 62 presenti in provincia si attestavano tra 2 euro e 1,999 e in pochi scendevano sotto 1,90. Dunque in provincia di Pistoia, secondo i dati dell’Osservatorio del Ministero dell’Economia, si può fare il pieno a prezzi neanche immaginabili pochi mesi fa. In quattro distributori si scende anche sotto 1,75: a Beyfin sul raccordo per la montagna (benzina 1,744, gasolio a 1,724), 2P carburanti sulla statale fiorentina a Quarrata (benzina 1,748, gasolio a 1,7289), Ala di Valenzatico e Ala di Capostrada (benzina a 1,749 e gasolio rispettivamente a 1,739 e 1,729).

Nove distributori rimangono tra 1,750 e 1,760: Q8 la Fortezza sulla variante Lucchese (benzina 1,757, gasolio 1,737), Esso Sommariva in via Montalbano a Quarrata (benzina 1,757, gasolio17,37), Ip Sopeti via statale di Quarrata (benzina 1,758, gasolio 1,738), Aquila di Montale in via IV Novembre (benzina 1,759, gasolio 1,709), Shell viale Auda, Q8 via Dalmazia, IP Raccordo Autostrada, IP raccordo Pistoia Ovest, Esso del Nespolo in via Toscana (tutti e cinque con benzina a 1,759 e gasolio a 1,739).

Tra 1,76 e 1,77 si attestano 12 distributori: Ip geat via Montalbano a Serravalle (benzina 1,761 e gasolio 1,741), Q8 Forasassi di via Toscana (benzina 1,764, gasolio 1,744), Ip viale Adua e Ip via Antonelli (benzina 1,766, gasolio 1747), Ip Giulia via Berlinguer a Montale (benzina 1,766, gasolio 1,716), Q8 via Marx ad Agliana e Esso di via Guicciardini (benzina 1,767, gasolio 1,747), Ala di via Lavagnini ad Agliana (benzina 1,769, gasolio 1,759) e infine Aci di via Bonellina, Aci di Monsummano in via Repubblica, Eni di Francesca Violi a Monsummano, Eni PV 55416 di Monsummano tutti e quattro con la benzina a 1,769 e il gasolio a 1,749. Sopra 1,80, oltre a Serravalle Nord, i 5 Petroli di Larciano (1,835 il self, 1,755 il gasolio), il Tamoil di Montale (benzina 1,829, gasolio 1,799), l’Ip della statale 66 (benzina e gasolio 1,826), i Tamoil di via Tasselli, di via D’Aquisto e Spedaletto (benzina 1,819, gasolio 1,799), l’Ip di Serravalle Sud (self 1,812, gasolio 1,809), Tamoil di Bottegone, Eni di Monsummano e del Palazzetto, Tamoil di via Fermi (benzina 1,809, gasolio da 1,789, eccetto l’ 1,769 dell’Eni di Monsummano).

Giacomo Bini