Capitale della calzatura "Toscana Fashion" al via L’universo della moda per tre giorni a Pistoia

Taglio del nastro per la nuova edizione della kermesse di Confcommercio .

Capitale della calzatura  "Toscana Fashion" al via  L’universo della moda  per tre giorni a Pistoia
Capitale della calzatura "Toscana Fashion" al via L’universo della moda per tre giorni a Pistoia

Taglio del nastro per la tredicesima edizione di "Toscana Fashion". Pistoia torna grande protagonista per la distribuzione delle calzature. I tre giorni della manifestazione sono ospitati all’interno delle serre di Toscana Fair, anima green del territorio. L’evento rappresenta il crocevia ideale per gli agenti di commercio provenienti dalla Toscana e dal centro Italia, per conoscere in anteprima oltre 150 campionari che andranno a comporre la collezione autunno-inverno 2023. Non solo una vetrina per gli addetti ai lavori, ma la possibilità di confrontarsi su nuovi trend, possibili sinergie e esigenze del mercato. "Toscana Fashion – dice Donatella Moica, vicepresidente Confcommercio Pistoia e Prato – rappresenta da tempo un tassello fondamentale per il percorso di crescita del territorio. Per tre giorni Pistoia diventa punto di riferimento del centro Italia nel settore della distribuzione calzaturiera, uno di quei segmenti che hanno retto di più in questi anni complessi. Il biglietto da visita che ne scaturisce è fenomenale: la città finisce sotto i riflettori nazionali, raccontandosi come habitat ideale all’interno del quale si intersecano esigenze e desideri di produttori e buyer".

"Questa nuova edizione – conclude – testimonia la fortificazione di una fiera che tende ogni volta a diventare più ambiziosa". La manifestazione è organizzata dall’associazione Toscana Fashion in collaborazione con Confcommercio e Fnaarc, con il patrocinio di Federazione Moda Italia. Per Lara Vergari, vicedirettrice Confcommercio Pistoia e Prato, "Siamo soddisfatti di essere riusciti a ripartire nel periodo post pandemico con questa fiera in modo regolare, con i due eventi annuali. Adesso si fa spazio l’idea di allungare lo sguardo: l’obiettivo è quello di attrarre buyer da altre regioni. Riceviamo già visite da Emilia Romagna, Liguria, Lazio e vogliamo fare ancora meglio. Al taglio del nastro, oltre ai rappresentanti di Confcommercio, hanno partecipato Paolo Mati di Toscana Fair, Il presidente dell’Associazione Toscana Fashion, Simone Ramello e l’assessore al commercio Gabriele Sgueglia.

Gabriele Acerboni