Benesperi: "Presto il nuovo manto. E pure la cittadella"

Benesperi: "Presto il nuovo manto. E pure la cittadella"
Benesperi: "Presto il nuovo manto. E pure la cittadella"

"Per la prossima stagione il campo del Bellucci sarà rimesso a posto e sta andando in porto un project financing per la riqualificazione completa degli impanti". Il sindaco di Agliana Luca Benesperi si dice "dispiaciuto e sorpreso" delle accuse rivolte all’Amministrazione dal presidente dell’Aglianese Angelo Perriello a proposito delle condizioni del campo di gioco e della mancanza di spazi per gli allenamenti. Benesperi sostiene che le affermazioni di Perriello "non corrispondono esattamente alla realtà". "Il terreno di gioco attuale è indifendibile – ammette il sindaco, che anche in altre occasioni aveva riconosciuto l’esistenza del problema – ma la sistemazione del campo con un intervento diretto del Comune è già finanziata e sarà attuata in tempo per il prossimo campionato. Non è vero però – sostiene Benesperi – che siano mancati all’Aglianese spazi per gli allenamenti e non è vero che da parte dell’Amministrazione ci siano mancanza di chiarezza e silenzi sui progetti".

Il sindaco ricorda tra l’altro il suo contributo "per mettere la nuova gestione dell’Aglianese in condizioni di lavorare al meglio tra lo scetticismo e la diffidenza generale, di cittadini e imprese del territorio" e definisce "incomprensibile" la polemica sugli spazi di allenamento. "Mai l’Aglianese è stata privata di spazi – afferma – se per un periodo è andata ad allenarsi a Montale lo ha fatto per una sua decisione per salvaguardare i campi di Agliana che ha ripreso ad utilizzare con l’arrivo della buona stagione". L’accusa che il sindaco respinge con maggiore forza è "che si parli di mancanza di chiarezza" quando, fa notare Benesperi, "sono al campo quasi tutti i giorni e ci siamo confrontati migliaia di volte col presidente Perriello il quale mi risulta abbia già avuto anche diversi incontri con il pool di imprenditori che stanno elaborando i progetti tecnici di riqualificazione dello stadio e conosce la direzione in cui stiamo andando".

"L’intento dell’Amministrazione – aggiunge il sindaco – era ed è quello di portare avanti il project financing che sta finalmente arrivando in porto, vogliamo fare una cittadella dello sport". Perriello aveva denunciato di non avere avuto risposta ad una proposta di gestione dell’impianto da parte dell’Aglianese. Benesperi precisa che il modello di gestione verrà definito quando sarà messo a punto il project financing di riqualificazione degli impianti e in quel contesto "anche l’Aglianese potrà aver un ruolo". Il sindaco spende parole di apprezzamento sull’attuale gestore dello stadio, l’Asd Olmi, che "ha avuto il merito, malgrado l’aumento dei costi delle utenze, di arrivare ad una "gestione virtuosa" e la "virtuosità gestionale non si misura solo dal verde del campo di gioco". "Dico queste cose senza alcun risentimento – precisa Benesperi – ma non si può travisare la realtà o la buona fede delle persone".

Giacomo Bini