MAURIZIO COSTANZO
Pisa

Pisa, sgomberati due appartamenti occupati

È stata trovata della droga e sono scattate le denunce per gli occupanti

Polizia municipale (immagine di repertorio Ansa)

Polizia municipale (immagine di repertorio Ansa)

Pisa, 20 ottobre 2023 – Doppio sgombero nella periferia di Pisa. La polizia municipale ha sgomberato due appartamenti di uno stesso condominio composto da case popolari occupati abusivamente. Nel primo si erano introdotti alcuni nordafricani che lo hanno utilizzato anche come centrale di spaccio di sostanze stupefacenti, nel secondo una coppia italiana che è stata scoperta perché ha incidentalmente provocato un allagamento per la rottura di un tubo. Un controllo anagrafico ha permesso agli agenti di sorprendere nell'alloggio un 50enne italiano, legittimo assegnatario, e tre uomini tunisini, clandestini e pregiudicati. Uno di essi al momento del controllo si era finto minorenne per sottrarsi ad eventuali provvedimenti restrittivi o all'espulsione, ma è stato subito smascherato dall'esame osseo del polso, eseguito al pronto soccorso, che rivelava senza dubbio la sua maggiore età. Nell'abitazione sono state trovate chiare tracce di consumo di stupefacenti e 10 grammi di cocaina pura ancora da tagliare, alcuni grammi di hashish, un bilancino di precisione e diverso materiale per il confezionamento delle dosi. I quattro sono stati denunciati per detenzione di stupefacenti ai fini dello spaccio, mentre il 16enne anche per false dichiarazioni fatte a un pubblico ufficiale. Durante il controllo i vigili urbani si sono accorti che dal piano superiore colava acqua lungo il muro delle scale e hanno scoperto l'occupazione abusiva di un appartamento sfitto, in attesa di essere assegnato ai legittimi destinatari del bando pubblico. Erano stati proprio gli occupanti ad aprire con un pappagallo il tubo dell'acqua condominiale per approvvigionarsi e non avevano provveduto a richiuderlo.

Maurizio Costanzo