Venerdì 22 marzo alla Biblioteca SMS si conclude "Poesia Diffusa"

Spazio dedicato al novecento argentino

La biblioteca SMS

La biblioteca SMS

Pisa, 20 marzo 2024 - Si conclude nel mese di marzo il secondo ciclo di incontri della rassegna Poesia Diffusa dedicata alle poetesse del 900 di lingua straniera. Venerdi 22 marzo alle ore 17 alla Biblioteca Comunale Smsbiblio verranno presentate da Nadia Chiaverini, con Giacomo Cerrai, Stefania Giammillaro e Jonathan Rizzo, due delle voci più intense e originali del Novecento argentino: Alejandra Pizarnik (1936-1972) e Olga Orozco(1920- 1999), che hanno indagato attraverso la poesia gli stati d’animo rivelatori dell’enigma della vita e della morte, in un’epoca in cui tutta l’America Latina ha vissuto grandi trasformazioni, politiche, economiche e culturali. Alejandra Pizarnik, nasce nei pressi di Buenos Aires in una famiglia di emigrati ebrei di origine russa. E’  conosciuta come l’ultima poetessa maledetta d’America, uno spirito libero che ha suscitato interesse e adesioni appassionate, ma anche vivaci polemiche. Vive e sente senza filtri, vulnerabile soprattutto di fronte a se stessa. Scrivere per lei era un modo per trasformare il dolore. Morirà suicida a 36 anni per un’overdose di barbiturici Olga Orozco, nasce in un piccolo paese della pampa argentina ed il suo vero nome è Olga Noemi Gugliotta, di padre siciliano, ma prende il cognome della madre. Poeta, narratrice e saggista, studia Lettere a Buenos Aires, ha lavorato come giornalista in riviste culturali e per la radio e si è anche dedicata al teatro. Nella sua poesia evoca scenari mitici e scontri tra forze antagoniste, la magia ed il meraviglioso dei surrealisti ricomponendo la dicotomia umano divino in un secolo intriso di contraddizioni, incertezze sociali e atroci dittature.

M.B.