S. Maria a Monte al centrodestra Il sindaco è Manuela Del Grande

Scelta la continuità. La gioia del nuovo primo cittadino: "Bel distacco anche dal Pd, ha vinto la coerenza"

S. Maria a Monte al centrodestra  Il sindaco è Manuela Del Grande
S. Maria a Monte al centrodestra Il sindaco è Manuela Del Grande

di Gabriele Nuti

Gli elettori di Santa Maria a Monte hanno scelto la continuità con i partiti di centrodestra (Forza Italia, Fratelli d’Italia e Lega). Manuela Del Grande è il nuovo sindaco. I tappi nella sede del comitato di Santa Maria a Monte Sempre sono iniziati a saltare poco dopo le cinque del pomeriggio, quando i risultati non erano ancora definitivi ma chiarissimi. I numeri della prima sezione ad essere scrutinata (Tavolaia, poco prima delle 15,30), con la Del Grande al 70%, hanno dato un indirizzo sul risultato. Ma sono state le due sezioni successive (San Donato e Montecalvoli, i paesi dove abitano Patrizia Faraoni e Elisabetta Maccanti, le avversarie) a far capire che la strada per Manuela Del Grande sarebbe stata in discesa. L’affermazione nei seggi di Ponticelli, Santa Maria a Monte e Cerretti ha sancito la schiacciante vittoria della vicesindaca uscente. Patrizia Faraoni con Fare Insieme (civica sostenuta da Pd, Azione, Italia Viva, Sinistra Civica, Sinistra Italiana e Partito Repubblicano) raddoppia i voti del centrosinistra di cinque anni fa e a sorpresa arriva seconda portando in consiglio comunale tre consiglieri. Non sfonda Viviamo Santa Maria a Monte, la coalizione nata dalla scissione di Elisabetta Maccanti e della ex sindaca Ilaria Parrella da Santa Maria a Monte Viva, la coalizione che ha governato il Comune negli ultimi dieci anni. Evidentemente i santamariamontesi non hanno capito la scelta di Parrella-Maccanti. Parrella che risulta la più votata tra i consiglieri comunali con 303 consensi, sempre molti meno – e qui sta forse una delle chiavi di lettura del voto a Santa Maria a Monte – di quelli che otteneva Manuela Del Grande quando si candidava al consiglio comunale (oltre 800 nel 2018 e oltre 700 nel 2013).

"Non credo ancora d’aver vinto – le parole di Manuela Del Grande – Bel distacco, anche dal Pd. Ha pagato un insieme di cose. prima di tutto la coerenza, la vicinanza ai cittadini e il dialogo che ho sempre avuto sia in dieci anni di opposizione che in dieci di maggioranza, il buon Samaritano bisogna farlo sempre, non solo in campagna elettorale". "Ringrazio la squadra – aggiunge la neo-sindaca di Santa Maria a Monte – Una squadra di qualità, persone perbene e preparate. Ringrazio il mio partito Forza Italia per il sostegno con numerosi esponenti del governo, sottosegretari, parlamentari. Ringrazio Fratelli d’Italia e la Lega che hanno sempre creduto in me. Ora mi godo la vittoria e del passato non me importa più niente". Si avvicina un’elettrice: "Manuela, dopo tanti anni finalmente te" e la Del Grande si commuove. "Da oggi si comincia a lavorare per il bene di tutti anche di chi non ci ha votato – conclude Manuela Del Grande – E anche alla giunta".