Dodici mesi con San Ranieri

Dedicato agli 850 anni della Torre Pendente, il calendario sarà distribuito domani in tutte le edicole della città

Dodici mesi con San Ranieri
Dodici mesi con San Ranieri

Una tradizione che si rinnova, in un anno speciale. Il calendario della Compagnia di San Ranieri, con bellissime foto e note storiche, sarà distribuito domani gratuitamente nelle edicole di Pisa e del territorio circostante, quest’anno dedicato al Campanile pendente, nell’850° anniversario della fondazione, grazie alle immagini concesse dall’Opera della Primaziale Pisana. La presentazione ieri mattina nella Sala Rossa di Palazzo Gambacorti, con il Priore Riccardo Buscemi, le professoresse Gabriella Garzella e Maria Luisa Ceccarelli Lemut, alla presenza del sindaco Michele Conti. "San Ranieri non ha conosciuto il campanile del Duomo", scrive l’arcivescovo Giovanni Paolo Benotto nel suo saluto pubblicato sul calendario "perché la costruzione di questo iniziò dopo che il nostro Patrono aveva già raggiunto la patria eterna. Però, Ranieri, santo pisano, non può non collegarsi con il nostro campanile, che si illumina ogni anno in occasione del santo Patrono". "Ormai è un appuntamento tradizionale per i pisani e per tutti gli appassionati alla storia della nostra città - ha detto il sindaco Conti - sottolineo la scelta della distribuzione del calendario tramite le edicole che da un decennio ormai soffrono la crisi del settore, un modo per dimostrare loro vicinanza". "Il calendario giunto alla sua dodicesima edizione, è una consuetudine per i devoti di San Ranieri e gli appassionati delle tradizioni pisane - ha sottolineato Buscemi -anche quest’anno San Ranieri entra nelle nostre case per proteggerci, farsi conoscere e fare conoscere le cose di Dio". Le immagini sono pubblicate per gentile concessione dell’Opera della Primaziale Pisana su progetto grafico di Andrea Lombardi e con i testi e le spiegazioni delle professoresse Garzella e Ceccarelli Lemut, realizzato in 5000 copie, il calendario sarà distribuito gratis grazie alla disponibilità degli edicolanti che lo consegneranno ai loro clienti fino a esaurimento. Sarà distribuito anche in abbinamento con il primo numero di gennaio di "Toscana Oggi - Vita Nova", il settimanale diocesano, e al termine della Messa di Ringraziamento che sarà celebrata in Cattedrale dall’Arcivescovo domani pomeriggio. Numerosi gli sponsor che sostengono l’iniziativa: Consiglio Regionale della Toscana, Comune di Pisa, Opera della Primaziale Pisana, Fondazione Pisa, Corpo Guardie di Città, Confedilizia Pisa, Devitalia Telecomunicazioni, Rotary E-Club Distretto 2071, San Ranieri Hotel, Manetti Costruzioni, Associazione Culturale Il Mosaico e gli edicolanti di Pisa e circondario.

Alessandra Alderigi