Sport come veicolo di pace. Dono al ministro Abodi

Il regalo dell’Asd Toscana Calciobalilla durante la visita ad Auschwitz

Sport come veicolo di pace. Dono al ministro Abodi
Sport come veicolo di pace. Dono al ministro Abodi

Un biliardino in miniatura donato dal presidente della ASD Sport Toscana Calciobalilla ODV Natale Tonini al Ministro dello Sport Andrea Abodi. Quest’ultimo ha gradito molto l’iniziativa dell’associazione altopascese che ha rappresentato la Federazione dello sport del biliardino durante il viaggio ad Auschwitz, organizzato dal dicastero dello Sport e dei Giovani in collaborazione con la Comunità Ebraica di Roma.

All’evento hanno preso parte le principali Federazioni Sportive italiane; campioni olimpici e paralimpici. I campi di Auschwitz e Birkenau sono stati i luoghi simbolo nei quali il Ministro Andrea Abodi e gli atleti hanno reso omaggio alle vittime. Lo sport portatore sano di valori quali l’inclusione, il rispetto, la tolleranza e la cooperazione.

Un passo importante dunque per la ASD Toscana Calciobalilla rappresentata a Cracovia dal presidente Natale Tonini che del gioco ha fatto il proprio strumento per veicolare la trasmissione di valori etici fondamentali sul territorio di Altopascio e non solo, con l’obiettivo ambizioso di riuscire a formare una squadra in grado di rappresentare la società ai prossimi campionati nazionali previsti a Jesolo a settembre 2024.

"Il connubio tra sport e cultura che coinvolge la ASD Toscana Calciobalilla e Dimitri Galli Rohl in qualità di scrittore, regista e oggi atleta diversamente abile nonché Delegato Regionale della FPICB - spiega Natale Tonini - vuole essere soltanto il primo passo verso la canonizzazione di un nuovo modo di raccontare la sintesi tra gesto atletico e storia personale di colui che lo compie. Stiamo parlando di una nuova forma di espressione artistica di cui ci prepariamo a scrivere il manifesto; la teatralizzazione dello Sport".

Massimo Stefanini