Rubano una statua in bronzo dal cimitero

A Lucca, al cimitero di Arliano, una signora scopre il furto di una statua della Madonna dalla tomba dei suoi cari. Indagini in corso per identificare i responsabili.

Rubano una statua in bronzo dal cimitero

Rubano una statua in bronzo dal cimitero

Una brutta sorpresa quella che è capitata ad una signora al cimitero di Arliano, paesino alla periferia di Lucca. Le hanno rubato una statua dalla tomba dei suoi cari. La donna è andata al camposanto dopo una quindicina di giorni dall’ultima volta e qui si accorta che era stata trafugata la statua della Madonna, probabilmente in bronzo di circa 70 centimetri, di un certo valore economico, ma soprattutto affettivo, come spesso succede in questi casi.

La signora ha guardato a terra, immaginando un piccolo crollo oppure pensando ad un problema della struttura. Ma dopo pochi secondi ha realizzato. Non c’era possibilità di dare troppo spazio alla fantasia. Così ha presentato denuncia circostanziata ai carabinieri. Non si sa se nel piccolo cimitero siano presenti le telecamere della videosorveglianza, se sarà possibile verranno osservate le immagini, magari quelle esterne per verificare se qualcuno abbia trasportato un fardello pesante come quello che deve essere stata l’immagine della Vergine di metallo e di quell’altezza.

Tra l’altro, il ladro o i ladri devono anche aver impiegato tempo per staccare il basamento che collegava la statua al sepolcro e se hanno utilizzato utensili particolari, avrebbero dato nell’occhio. Un mistero, almeno per il momento. Le indagini cercheranno di dare un volto e un nome a chi ha rubato questo oggetto sacro.

Massimo Stefanini