Furto in casa dell’ex assessore. Bottino di gioielli da migliaia di euro

I ladri si sono intrufolati nell’abitazione di Matteo Tori: "Forse qualcuno ci ha osservato, la porta è sfasciata"

Furto in casa dell’ex assessore. Bottino di gioielli da migliaia di euro

L’uomo ha già presentato denuncia ai carabinieri (Foto archivio)

Altopascio, 22 febbraio 2024 – Trafugati oggetti d’oro per migliaia di euro. Scartati invece telefoni e computer ed altro materiale elettronico. Clamoroso furto a casa dell’ex consigliere comunale ed assessore ad Altopascio Matteo Tori, che però abita nel territorio di Montecarlo. I soliti ignoti hanno agito tra le 18 e le 22,30 quando tutta la famiglia si trovava fuori. "Forse qualcuno ci ha osservato, non ne sono sicuro ma guarda caso sono riusciti ad entrare e hanno agito con calma Mi hanno sfasciato completamente la porta a vetri che costituisce in pratica l’ingresso secondario, probabilmente utilizzando il classico piede di porco – spiega Tori, – quindi devo aggiungere anche la beffa dei danni ingenti provocati, oltre al cospicuo bottino che i ladri si sono portati via. Non ho capito la logica dei malviventi, visto che si sono attaccati persino a qualche profumo e a qualche cosmetico ma non hanno toccato ad esempio il pc. L’oro si ricicla meglio evidentemente. Dopo aver messo a soqquadro tutte le stanze o quasi, sono riusciti a trovare i gioielli e i monili del metallo più prezioso. Refurtiva di valore, non solo economico ma anche affettivo. Siamo usciti qualche ora e al ritorno abbiamo trovato l’amara sorpresa. Purtroppo – chiosa Tori - non è nemmeno la prima volta che ci accade".

Fin qui l’ex politico il quale ha presentato denuncia ai carabinieri. Le indagini dei militari dovranno ricostruire l’accaduto e rispondere a diversi quesiti, ad esempio se i delinquenti sapevano che non c’era nessuno in quella fascia oraria o se si è trattato di un caso. Se c’era un complice nel ruolo di "palo" esterno o meno.

Probabilmente si cercheranno le immagini delle telecamere della videosorveglianza posizionate sulle strade per verificare magari l’arrivo eventuale di veicoli sospetti, dato che sono stati altri i colpi messi a segno nelle villette vicine. Tori, esponente dei gruppi politici "Liberaltopascio" e "Rinascita Altopascio" si è seduto per anni sugli scranni del civico consesso altopascese, anche come assessore alla fine degli anni Novanta. In precedenza ha fatto parte della DC. Informatore scientifico in pensione, vanta una carriera politica piuttosto longeva: era candidato anche alle ultime comunali altopascesi nel 2021. In passato ha partecipato anche alle amministrative di Montecarlo e in zona è molto conosciuto.

Massimo Stefanini