”Bene il boom del turismo”. Ma la Fipe chiede anche ”impegno su rifiuti e servizi”

Il sindacato della Confcommercio che rappresenta i pubblici esercizi sottolinea come la nuova dimensione internazionale dalla città debba essere affiancata da servizi adeguati.

”Bene il boom del turismo”. Ma la Fipe chiede anche ”impegno su rifiuti e servizi”

”Bene il boom del turismo”. Ma la Fipe chiede anche ”impegno su rifiuti e servizi”

"Serve una riflessione su alcuni aspetti che possono essere adeguati alla nuova dimensione raggiunta dalla città. Pensiamo ad esempio ad arredo, decoro, sistema di raccolta dei rifiuti o servizio taxi, tanto per fare qualche esempio": a pochi giorni dalla nuova edizione di Lucca Comics and Games, lo chiede Fipe Confcommercio, che in una nota sottolinea come la nuova dimensione internazionale raggiunta dalla città debba essere affiancata da servizi adeguati. Per Fipe, sinora, il bilancio stagionale è più che positivo.

"Non c’è dubbio – si legge nella nota – che quella in via di conclusione sia stata una stagione esaltante dal punto di vista dei numeri. Come confermato anche dai dati diramati nei giorni scorsi dall’amministrazione comunale, la nostra città ha registrato un nuovo e importante aumento dei flussi, sia in termini di arrivi che di pernottamenti. E del resto, in tutte queste settimane bastava camminare un giorno qualsiasi per la via della città per rendersi conto di quanto massiccia e continua fosse l’affluenza di visitatori, provenienti da ogni parte del mondo".

Per Fipe Confcommercio, il successo deriva innanzitutto dalla regia dell’amministrazione comunale e poi dai grandi eventi. "Il nostro sindacato – prosegue la nota – non può che essere felice di questa straordinaria crescita, che colloca ormai stabilmente Lucca fra le mete più ambite e gettonate del turismo internazionale. Una città colma di turisti non significa solo lavoro per noi imprenditori, ma anche un formidabile indotto a vantaggio dell’intero tessuto economico e sociale cittadino. Parliamo di posti di lavoro creati per i giovani, di economia che gira per molte aziende collegate esternamente ai settori turistico – ricettivo, ma anche di maggiori introiti per un’amministrazione comunale, che ha così modo poi di reinvestirli in servizi per tutti i cittadini. Riteniamo che il merito di questo boom sia frutto di un risultato di squadra che vede in campo molti soggetti: l’amministrazione comunale in primis naturalmente, con la sua regia, ma anche i grandi eventi come Lucca Summer Festival e Lucca Comics & Games, per arrivare a tante altre manifestazioni come ad esempio il recente Lucca Film Festival. Un lavoro di squadra che comprende anche noi operatori, da tempo impegnati nella ricerca di un servizio di accoglienza che risulti di qualità sempre maggiore".