“A Lucca, al Giannotti si paga fino alle 24: balzello per finanziare le feste?”

L'amministrazione Pardini di Lucca mette a pagamento i parcheggi a Borgo Giannotti dopo le 20, gravando sulle tasche dei cittadini. Il capogruppo PD Francesco Raspini presenterà una mozione per ripristinare la gratuità.

“Al Giannotti si paga fino alle 24. Balzello per finanziare le feste?“

“Al Giannotti si paga fino alle 24. Balzello per finanziare le feste?“

“Dopo feste ed eventi – scrive il capogruppo PD Francesco Raspini – ecco il primo atto concreto dell’amministrazione Pardini: mettere a pagamento i parcheggi a Borgo Giannotti dopo le 20 e gravare sulle tasche dei cittadini“. Raspini annuncia la presentazione di una mozione.

“Del resto, si sa. Le feste costano e in qualche modo devono essere finanziate. E quindi l’amministrazione Pardini, a un anno e poco più dalla sua elezione, finalmente compie il primo gesto concreto: mettere a pagamento dopo le 20 i parcheggi a Borgo Giannotti e andare dritto con multe senza pietà per chiunque non esponga il tagliandino nell’orario serale. Un modo per gravare sulle tasche dei cittadini, penalizzando coloro che il quartiere del Giannotti lo vivono quotidianamente, indipendentemente dalla movida notturna“.

“Dopo la nostra segnalazione di qualche giorno fa, ci hanno scritto tantissime persone per denunciare questa situazione. Un’operazione inutile, soprattutto considerando che il tentativo di mettere navette serali per raggiungere il centro storico, da una postazione diversa da Borgo Giannotti, si è rivelato fallimentare a giudicare dallo scarso utilizzo da parte dei cittadini. In compenso prosegue la sosta selvaggia in zona Porta S.Maria e nelle piazze del centro storico, prese ormai d’assalto da macchine e furgoncini, a tutte le ore, nella totale indifferenza della Polizia Municipale e dell’amministrazione comunale. Ho intenzione di portare la questione in Consiglio Comunale con una mozione per chiedere il ripristino della gratuità degli stalli blu a Borgo Giannotti dopo le 20 - e comunque di non rinnovare il provvedimento oltre la scadenza - e vedremo se i consiglieri di maggioranza si sentiranno di avallare questo balzello oppure no”.