’Valse’... tascabile all’anfiteatro Il Portus Lunae Art Festival chiude la stagione in bellezza

Ultimo appuntamento con la rassegna ideata dal Teatro pubblico ligure e diretta da Maifredi. Gran ballo fra décolleté, ventagli, tulle e smoking, per un viaggio onirico tra le sfere celesti.

’Valse’... tascabile all’anfiteatro  Il Portus Lunae Art Festival  chiude la stagione in bellezza
’Valse’... tascabile all’anfiteatro Il Portus Lunae Art Festival chiude la stagione in bellezza

Si chiude l’ottava edizione del Portus Lunae Art Festival diventato ormai un classico appuntamento dell’estate di Luni. Domani, venerdì, ultimo appuntamento all’anfiteatro romano di Luni della rassegna creata da Teatro Pubblico Ligure e diretta da Sergio Maifredi con il contributo di ministero della Cultura, Regione Liguria e Comune di Luni. In scena ’Valse’ che avrà come protagonisti gli attori del Teatro Tascabile di Bergamo Accademia delle forme sceniche. Uno spettacolo decisamente originale che vedrà eleganti dame danzare il valzer sui trampoli, accompagnate da cavalieri sorridenti, sotto lo sguardo curioso e affascinato di una ragazzina.

’Valse’ è interpretato da Alessandro Rigoletti, Ruben Manenti, Simone Noris, Matteo Carabelli, Stefano Ulivieri, Yuri Carminati, Caterina Scotti, Marta Suardi, Elisa Vignolo, Valentina Devastato e Alessia Baldassarri, con la regia di Renzo Vescovi. Gli spettatori si troveranno coinvolti di un vortice onirico-fiabesco che celebra la gioia festosa e il mito popolare del valzer fra schermaglie e giochi di sguardi scambiati sui trampoli da personaggi eleganti che ruotano alti e leggeri. Un filo rosso ne attraversa la tessitura: una bambina inquieta, sfuggita alla sorveglianza dell’abate precettore, spalanca i grandi occhi sul mondo degli adulti al gran ballo, fra decolletè ventagli, tulle e smoking. La scelta del valzer non è casuale. In questo ballo infatti si condensano elementi antropologici e cosmologici: il giro come smarrimento ipnotico, ma anche omologia pitagorica con la rotazione delle sfere celesti. Lo spettacolo, che avrà inizio alle 21, è preceduto intorno alle 19.30 dalla visita guidata all’area archeologica di Luni curata dagli archeologi della Direzione regionale Musei Liguria con ritrovo all’ingresso principale del sito. Il Portus Lunae Art Festival fa parte del progetto dal titolo ’Parole antiche per pensieri nuovi’ vincitore del Bando nazionale del ministero della Cultura per la valorizzazione delle attività di spettacolo dal vivo da tenersi nei musei, parchi archeologici e altri luoghi della cultura alcuni dei quali in Provincia della Spezia come Varignano, Cafaggio di Ameglia e Luni. I biglietti (10 euro intero; 8 euro ridotto) sono ancora in vendita su mailticket.it.

m.m.