Premio Lunezia al Civico. Ospiti Pezzali, Caputo. Sophie and The Giants

L’appuntamento domenica 29 ottobre al teatro con ingresso gratuito. Riconoscimento all’ultimo album di Edoardo De Angelis prodotto da De Gregori.

Max Pezzali, Sergio Caputo, Sophie and The Giants sono i grandi ospiti della serata del Premio Lunezia in programma domenica 29 ottobre al Teatro Civico. L’ingresso al Premio Lunezia, con il suo impegno di valorizzare l’arte-canzone nel tema del ‘valore musical-letterario’, sarà gratuito grazie al sostegno del Comune della Spezia che rinnova il sodalizio con il Comune di Aulla per la tutela di questa rassegna territoriale e nazionale. "Il Premio Lunezia – dichiara il sindaco Pierluigi Peracchini – è un’eccellenza del panorama artistico-culturale italiano dalla lunga tradizione e che ha visto avvicendarsi grandi nomi". Importante la partecipazione Rai a partire dal conduttore Savino Zaba, ai collegamenti in diretta di Rai Iso Radio e ai servizi di Uno Mattina e Rai Cultura. La serata, con inizio alle 21.30, prevede la super finale della sezione Nuove Proposte – con la direzione artistica di Loredana D’Anghera – tre cantautori e una band (su 300 partecipanti) che si contenderanno il podio e il contratto editoriale con Sony Music Publishing. "Il Premio Lunezia – spiega D’Anghera – segue una politica di valorizzazione degli chansonnier della tradizione italiana".

La neo sezione ‘Canzoni Sostenibili’ dedicata al cantautorato ispirato alla causa ambientalista, con art director Roberto Benvenuto, avrà il patrocinio e la promozione di Legambiente nazionale. Il 29 ottobre sarà quindi annunciato anche il vincitore delle canzoni sostenibili e il podio degli autori di testo. Tra i big premiati, per meriti musical-letterari. l’artista inglese Sophie and the Giants, in vetta alla classifiche europee, Max Pezzali celebrato per il decennale de ‘L’universo tranne noi’, Sergio Caputo icona cantautorale degli anni Ottanta che riceverà il ‘Premio Lunezia Antologia’ per i 40 anni dell’evergreen ‘Un sabato italiano’. Il Premio Lunezia sarà inoltre conferito all’ultimo album di Edoardo De Angelis, prodotto da Francesco De Gregori. Il Premio Lunezia 2023, nel cui staff c’è anche il direttore musicale Beppe Stanco, prevede un omaggio anche a Toto Cutugno con la presenza del figlio Niko. L’artista partenopeo Lello Savonardo, segnalato dal Premio Lunezia già nel 1997, riceverà dalla rivista ‘Cinecorriere’ un riconoscimento speciale. Tra i presenti anche Dario Salvatori, noto critico musicale e volto televisivo. "Riceviamo spesso richieste per espatriare in altre sedi – dichiara De Martino – alcune sono perfino interessanti, anche solo per allargare il bacino di artisti partecipanti. Ma noi non vogliamo allontanarci dal territorio. Tagliamo il traguardo delle 28 edizioni con l’onore di decidere il ‘Premio Lunezia per Sanremo’, durante uno dei Festival di musica leggera più importanti del mondo. E sarà emozionante essere al Civico forse perché, giocando in casa, mi sento responsabilizzato".

Marco Magi