Il Parco delle Mura sarà curato da Sa Bastia

L'associazione Sa Bastia gestirà il Parco delle Mura di La Spezia per 10 anni, organizzando eventi culturali, laboratori per bambini, un punto informativo e un punto ristoro mobile. Un'opportunità per i cittadini e i turisti di riscoprire le mura cittadine.

Il Parco delle Mura sarà curato da Sa Bastia
Il Parco delle Mura sarà curato da Sa Bastia

Sarà l’associazione di promozione sociale Sa Bastia a gestire il Parco delle Mura, nel tratto compreso tra piazzale Giovanni XXIII e Porta Isolabella. È quanto decido da Palazzo civico all’esito della gara che ha visto come unica partecipante proprio l’associazione spezzina, che si è portata a casa la gestione decennale delle mura a fronte di un canone annuo di 900 euro. La proposta avanzata da Sa Bastia prevede la realizzazione di un punto informativo e di un punto ristoro mobile, e anche l’organizzazione di eventi culturali e laboratori per bambini; prevista anche la realizzazione di una foresta urbana alimentare e di orti urbani, mentre il piazzale di Porta isolabella sarà dedicato a celebrazioni, mostre mercato e a rassegne culturali. L’intero percorso potrebbe poi essere utilizzato come location per la realizzazione di eventi e manifestazioni sportive open air. "Siamo soddisfatti che sia arrivata una proposta che racchiuda tutte le caratteristiche che chiedevamo per uno spazio recuperato con grande impegno – afferma l’assessore al Patrimonio, Manuela Gagliardi – e che ha bisogno di qualcosa in più per essere vissuto a trecentosessanta gradi. Questa proposta interpreta il nostro pensiero, perchè oltre a prevedere una manutenzione puntuale del parco e del verde, prevede l’installazione di un punto ristoro mobile, e la possibilità di svolgere eventi culturali, musicali, iniziatve per bambini, servizi in più per i cittadini. Sarà un punto di attrazione per i turisti che visiteranno la città, passeggiando e riscoprendo le nostre mura cittadine. Ora auspichiamo che questo progetto prenda forma al più presto".

mat.mar.