Formazione e assunzione. Ecco i ’Maestri del mare’

Approda allo stabilimento di Muggiano il progetto promosso da Fincantieri. Un corso per abilitare e reclutare dodici operai navali. In campo il Cisita.

Formazione e assunzione. Ecco i ’Maestri del mare’

Formazione e assunzione. Ecco i ’Maestri del mare’

Approda anche allo stabilimento Fincantieri del Muggiano il progetto “Maestri del Mare”, il piano sulla formazione fortemente voluto dal colosso della cantieristica e nato nell’ambito di Distretto Italia. L’iniziativa nasce con l’obiettivo di affrontare la carenza di manodopera specializzata attraverso un programma di formazione finalizzato all’assunzione diretta in Fincantieri di lavoratori qualificati per la costruzione navale. "L’attenzione alla formazione di competenze e al Made in Italy dell’ingegno sono elementi essenziali su cui Fincantieri ha costruito il proprio Piano industriale, puntando ad una trasformazione della tradizionale manodopera in testa d’opera. Un concetto – spiegano dall’azienda – che mira a riavvicinare le persone alla produzione, al lavoro qualificato, alle nuove tecnologie e agli elevati standard di eccellenza che caratterizzano i prodotti di Fincantieri, investendo nel capitale umano e nel futuro della cantieristica italiana". Il percorso formativo “Maestri del Mare” prevede un’indennità di formazione, vitto e alloggio per coloro che provengono da città distanti dalla sede di svolgimento della formazione, un modello formativo residenziale per lo sviluppo di competenze organizzative e relazionali, assunzione diretta nel cantiere di Muggiano a seguito della verifica delle competenze acquisite durante la prima parte del percorso, che terminerà con attività on the job in cantiere. Il corso è destinato sia a studenti che a persone attualmente non occupate e si concentra sullo sviluppo di competenze tecnico specialistiche, incluse quelle digitali, di automazione e robotica e relazionali. A Muggiano, il corso di formazione è supportato dalla Regione Liguria attraverso i fondi del Programma regionale Fse 2021-2027 - Priorità 1 Occupazione, obiettivo “Formare per occupare”, e dall’Ente di Formazione Cisita.

L’obiettivo è l’inserimento di 12 operatori navali nel cantiere di Muggiano. Si potrà avanzare domanda di iscrizione presentando la propria candidatura presso la sede del Cisita, situata in via Del Molo 1/a, e su www.cisita.it. Analoga iniziativa è stata adottata da Fincantieri anche per il cantiere di Riva Trigoso, dove la formazione è stata affidata all’ente Villaggio del ragazzo. In questo caso, è prevista l’assunzione di dieci operatori specilizzati nelle operazioni di saldatura robotizzata. "Regione Liguria, attraverso le risorse senza precedenti del Fondo sociale europeo, vuole avvicinare sempre di più domanda e offerta di lavoro: questo è un esempio tangibile" afferma l’assessore regionale alla Formazione, Marco Scajola.