Festival Lunae Musica. Quartetto sax Interludo tra ragtime e minimalismo

La rassegna proporrà repertori di ampio respiro dal barocco al contemporaneo. In parallelo, crowdfunding a favore dell’associazione “Il Viaggio di Bianca”.

Festival Lunae Musica. Quartetto sax Interludo tra ragtime e minimalismo

Festival Lunae Musica. Quartetto sax Interludo tra ragtime e minimalismo

Al via domani pomeriggio, alle 18.30, la prima edizione del Festival Lunae Musica. L’iniziativa organizzata dall’associazione Lunae Musica e selezionata nell’ambito della call for ideas, dell’amministrazione comunale di Sarzana ha lo scopo ha lo scopo di promuovere la cultura musicale nelle sue forme vocali e strumentali, cercando di renderla fruibile a un pubblico ampio curando la qualità delle proposte, la varietà degli organici e dei repertori.

Tre gli appuntamenti in programma di cui il primo, domani alle 18.30 nella sala consigliare di palazzo Roderio con il Quartetto di sassofoni Interludo, di recente formazione ma con all’attivo la partecipazione a importanti rassegne musicali, con un programma dal ragtime di Scott Joplin, al jazz di Javier Girotto e di Gordon Goodwin, alle atmosfere malinconiche del tango di Astor Piazzolla, al minimalismo di Michael Nyman, fino alle composizioni dell’eclettico Pepito Ros. Il programma proseguirà sabato 11 novembre, alle 21 al cinema Moderno, con Ensemble Simone Molinaro, un gruppo vocale maschile nato dal coro del teatro Carlo Felice di Genova che compirà un viaggio tra la musica folk e il cinema del XX secolo. L’ultimo dei tre concerti, all’insegna della musica barocca tra Napoli e Venezia si terrà invece sabato 25 novembre alle 19 nell’oratorio di Santa Croce. A esibirsi saranno i Jubilate Deo - Lunaensemble , insieme vocale e strumentale sarzanese. Il repertorio che verrà eseguito durante tutto il festival esplorerà quindi periodi storici e ambiti differenti: dai capolavori del periodo barocco arrivando alle folksongs degli inizi del XX secolo, fino alla musica Sudamericana e contemporanea.

Da fare presente che l’associazione promotrice ha deciso di attivare un crowfunding online con un duplice obiettivo: pagare tutte le spese da sostenere in fase di organizzazione del festival e devolvere una parte del ricavato all’associazione Il Viaggio di Bianca. Si ricorda che l’ingresso per l’appuntamento di domani sarà libero fino ad esaurimento posti. Per prenotazioni 340 1035085 o scrivete una mail a [email protected].