Ecco la ’Festa del Fantin’. La magia del teatro di strada. Tre giorni di divertimento

Presentato il ricco programma della kermesse con artisti di fama internazionale

Ecco la ’Festa del Fantin’. La magia del teatro di strada. Tre giorni di divertimento

Ecco la ’Festa del Fantin’. La magia del teatro di strada. Tre giorni di divertimento

Tutta la magia del teatro di strada e del circo contemporaneo in una sola manifestazione: nelle piazze e nelle strade spezzine, dal 5 al 7 luglio, torna ‘And Festival - festa del Fantin’, un progetto di Artificio23 – con la direzione artistica di Leonardo Pischedda – dedicato e alla vita nelle piazze, organizzato con il Comune della Spezia e realizzato grazie al sostegno del ministero della Cultura e il contributo di Fondazione Carispezia, in collaborazione con l’associazione Aria. Definito il ‘King of Clowns’ dal New York Times, Chris Lynam sarà presente nei tre giorni del Festival con ‘The beast of theatre’, tra effetti pirotecnici e sorprese imprevedibili, venerdì alle 19.30 in Passeggiata Morin e alle 22.30 in piazza Verdi, sabato alle 19 al Palco della Musica e alle 23 in piazza Verdi, domenica alle 19.30 in piazza Verdi e alle 22.30 al Pin. Altra presenza fissa del Festival, dalla Germania Dado con ‘Dado Classic’, uno spettacolo pluripremiato che fonde teatro fisico, magia e risate, venerdì e domenica alle 21.30 e sabato alle 21 in piazza Verdi. Dall’Argentina, Duo un pie con ‘Love and salt’, tra umorismo e acrobazie in volo, venerdì in piazza Verdi alle 20.30 e sabato alle 19.30 al Palco della Musica e alle 22 in piazza Verdi. Una delle compagnie più famose di Francia, Les Colporteurs, con lo spettacolo ‘Méandres’: le due acrobate, camminando su fili, suonano come uno strumento musicale la struttura sulla quale si muovono, creando paesaggi sonori unici (sabato alle 20 e domenica alle 20.30 in piazza Verdi). Ai giardini storici di viale Mazzini e via Diaz le esibizioni spericolate di Slackline Liguria, disciplina tra sport urbano e arte performativa (dalle 18.30 alle 22). Venerdì alle 21 al Pin, l’associazione CulturAutismo porterà in scena ‘No limits - Quando la disabilità diventa opportunità’, uno spettacolo sul talento della disabilità. Spazi anche ai laboratori venerdì e sabato dalle 18.30 alle 22 ai giardini storici di viale Mazzini e via Diaz. Novità di questa edizione, l’area giochi del Festival ‘Giochi di cortile’ dei Diversamente Mobili, laboratorio di falegnameria per disabili, venerdì dalle 18.30 ai giardini storici e domenica in piazza Verdi dalle 19. Venerdì in piazza Verdi dalle 19 alle 21.30 i laboratori di Circo Galleggiante, mentre sabato dal Palco della Musica partirà alle 18.30 il Kamishibai itinerante curato da Rifaldi.

Marco Magi