Vento forte, flagellata la Maremma: traghetti a singhiozzo, barca va alla deriva

Difficoltà sulla costa in provincia di Grosseto

Grosseto, 2 dicembre 2023 – Raffiche di ponente fino a 50 nodi, dopo una notte di forti venti da sud che durano ormai da tre giorni sulla costa della Maremma. Mappe satellitari che evidenziano un mare pressoché deserto anche a largo a causa della pericolosità per la navigazione.

Maltempo in Toscana, la diretta

Allerta meteo sul vento confermata in pieno, specialmente nella zona più a sud della provincia di Grosseto dove anche i traghetti per l’isola del Giglio sono stati costretti ad uno stop dalle onde eccezionali che imperversano nel canale con il Monte Argentario.

La barca alla deriva a Talamone
La barca alla deriva a Talamone

A Talamone un evento eccezionale dove una barca a vela di circa 12 metri battente bandiera polacca, ancorata in rada ma senza nessuno a bordo in quel momento, ha mollato gli ormeggi ed è andata ad incastrarsi in un fondale di circa 50 cm ad un centinaio di metri dalla spiaggia del Camping Talamone.

Con molta probabilità, la forza del vento e le onde che la facevano beccheggiare vistosamente, hanno fatto sì che l’ancora mollasse la presa dal fondale fangoso per arare poi sulle praterie di posidonia che caratterizzano la baia del porto garibaldino. Un tragitto di circa 500 metri che la costringe adesso ad una pozione inclinata a causa del suo pescaggio evidentemente superiore .