Firenze, al via otto incontri aperti a tutti con designer, fotografi e divulgatori

Dal 28 novembre nella sede di Accademia Italiana

Lisa Marie Proteau in arte Almost Fiorentina, Tik Toker e Digital Creator canadese

Lisa Marie Proteau in arte Almost Fiorentina, Tik Toker e Digital Creator canadese

Firenze, 27 novembre 2023 – Una pausa pranzo alternativa per lasciarsi da professionisti visionari in grado di trasmettere cosa significhi fare innovazione in tema di design, moda, comunicazione. Si intitola “A School with a View” il ciclo di incontri sviluppato da Accademia Italiana e aperto al pubblico, oltre che agli studenti iscritti alla scuola di alta formazione con sede a Firenze e Roma. Otto lecture fino a giugno, a partire da martedì 28 novembre alle ore 13, per passare un’ora in compagnia di architetti, designer impegnati nella sostenibilità, ideatori di festival, fotografi, divulgatori. E il programma raddoppia a Roma, con altrettanti appuntamenti da vivere nelle stesse date, ma in orario happy hour (ore 17.30) o rivedere online sul canale YouTube di Accademia Italiana. Ad aprire la rassegna nella sede fiorentina di piazza Pitti 15, martedì 28 novembre alle ore 13 Lisa Marie Proteau in arte Almost Fiorentina, Tik Toker e Digital Creator canadese che sfiora 180mila followers. Trasferitasi a Firenze per cambiare vita dopo una dolorosa perdita, a 19 anni Lisa Marie diventa una tiktoker in grado di coinvolgere una nutrita community. Un talento, ma anche un mestiere che si può imparare. Il 12 dicembre a “salire in cattedra” sarà Matilde Sereni, co-founder di Lungarno, storico free press diffuso a Firenze da oltre 10 anni, noto anche per le cover creative su cui si sono cimentati artisti, graphic designer, creativi emergenti e acclamati. Il 9 gennaio l’appuntamento è con Francesca Pievani, cofounder di Fili Pari, startup Fashion-Tech che si pone l’obiettivo di creare nuove relazioni tra le persone e l’ambiente, un equilibrio tra le necessità dell’individuo e l’utilizzo delle risorse naturali fornendo soluzioni tessili sostenibili, attraverso lo sviluppo di nuovi prodotti a partire da materie prime inaspettate, valorizzando materiali unici e inimitabili, dandogli una nuova forma e funzione. Il 13 febbraio sarà il turno di Manuel Alvaro, Creative director e local ambassador di Art Directors Club Italiano, mentre il 12 marzo ecco Claudio Nardi, pluripremiato architetto: tra i suoi progetti il Museo d’arte contemporanea di Cracovia, la Vertex Tower di Amman, così come gli interior di Luisa Via Roma, lo studio di Felice Limosani a Firenze, alcuni degli store di Dolce & Gabbana in giro nel mondo. Martedì 23 aprile a raccontare la propria esperienza sarà Luca Mazzoncini, Art Director e Director dello studio creativo Diaframma, all’attivo campagne per Disney e Marvel, mentre il 7 maggio Tommaso Rosa, Responsabile Marketing, Brand e Comunicazione per Autolinee Toscane illustrerà come essere mecenati contemporanei nel mondo della cultura ed in particolare in quello della fotografia con gli innovativi progetti promossi dall’azienda di trasporto pubblico locale negli ultimi anni. Chiude il ciclo martedì 11 giugno Selene Micheletti, Co-founder, Design & sustainability consultant per DAMo Studio. Una vasta esperienza nel settore della moda come designer di accessori, combinata con l’amore per la natura e l'ambiente, l'ha portata a condurre ricerche approfondite sulle strategie utili per avere un impatto positivo sull'industria della moda, dando priorità alla creatività. In DAMo lavora per creare soluzioni accessibili interpretando le esigenze dei designer. “A school with a View” raddoppia a Roma, con altrettanti appuntamenti in programma nella sede di Accademia Italiana appena inaugurata a San Lorenzo. Tutti gli appuntamenti sono aperti al pubblico su prenotazione tramite Eventbrite al link  https://www.eventbrite.com/o/accademia-italiana-67691405013.  Informazioni: [email protected]

 

Maurizio Costanzo

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro