Quotidiano Nazionale logo
10 mag 2022

Terremoto, scosse all'alba in provincia di Firenze

La prima registrata alle 5,51 con epicentro a Impruneta magnitudo 3.3 è stata avvertita chiaramente dalla popolazione, anche nei paesi vicini

featured image
Terremoto all'alba, epicentro Impruneta

Firenze, 10 maggio 2022 - Il terremoto torna a farsi sentire in provincia di  Firenze. Alle 5,51 di questa mattina, martedì 10 maggio, è stata registrata una prima scossa di magnitudo 3.3 con epicentro fra Impruneta e San Casciano Val di Pesa, a una profondità di 9 chilometri. La seconda, come indicato anche sul sito Ingv, è avvenuta alle 6,19, sempre con epicentro a Impruneta e magnitudo 2.0 a 6 chilometri di profondità.

Non si registano danni, ma la prima delle due scosse è stata avvertita chiaramente dalla popolazione anche nei territori vicini all'epicentro. Monitoraggio in corso della Sala di Protezione civile della Città Metropolitana di Firenze. La zona è la stessa già interessata da eventi sismici sia ieri che la settimana scorsa.

Il sindaco della città Metropolitana di Firenze, Dario Nardella, rassicura: "Al momento non sono stati registrati danni". E anche il presidente della Regione, Eugenio Giani, attraverso i canali social spiega: "Con la sala regionale della Protezione Civile e i Comuni stiamo monitorando costantemente lo sciame sismico, nella giornata di ieri ci sono state circa 40 scosse di lieve entità".

La scossa più forte di questa mattina è stata avvertita distintamente dalla popolazione in Chianti, a Firenze e in vari comuni del Fiorentino come Scandicci, Campi Bisenzio, Bagno a Ripoli, Sesto Fiorentino, Calenzano e Montespertoli. Avvertita anche a Prato, a Cavriglia nell'Aretino e nel Senese.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?