Tentano di rubare i soldi dei poveri dalla cassetta della Misericordia

Colpo fallito, due soggetti ripresi dalle telecamere: avevano un’asta in mano

Tentano di rubare i soldi dei poveri dalla cassetta della Misericordia

Tentano di rubare i soldi dei poveri dalla cassetta della Misericordia

Erano da poco passate le 1 della notte fra mercoledì e giovedì quando le telecamere di sorveglianza sul sagrato della Misericordia di Firenze in piazza del Duomo hanno inquadrato due soggetti apparentemente interessati ad ammirare la facciata. In realtà stavano aspettando il momento propizio per cercare di sottrarre dalla buca in marmo sotto la scritta “Limosine per i poveri infermi“, spiccioli e banconote servendosi di una lunga asta flessibile, fatta probabilmente di cartone coperto di nastro biadesivo. Il tentativo, durato pochi minuti, è andato a vuoto e la videoregistrazione è adesso a disposizione della polizia.

Per un commerciante di via degli Avelli, invece, danno e beffa: quando ha tentato di fermare un ladro che stava rubando alcune calamite esposte fuori dal suo negozio di souvenir, è stato colpito con un pugno.

Il commerciante, un 27enne fiorentino, è stata medicato dalle contusioni all’ospedale di Santa Maria Nuova.

Il fatto risale a mercoledì sera, intorno alle 22.

Il 27enne stava chiudendo la sua attività quando ha sorpreso il ’clienteì mentre faceva incetta di calamite da un espositore esterno.

Il commerciante ha provato a fermarlo per farsi pagare o restituire la merce, ma l’altro gli ha sferrato un pugno ed è fuggito. In corso indagini della polizia.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro