Sicurezza stradale: polizia e Autostrade in aula a Sesto Fiorentino

Al liceo artistico il progetto per sensibilizzare le nuove generazioni sulla consapevolezza delle conseguenze legate ai comportamenti scorretti alla guida

Il progetto di sicurezza stradale ha fatto tappa al liceo artistico di Sesto Fiorentino

Il progetto di sicurezza stradale ha fatto tappa al liceo artistico di Sesto Fiorentino

Sesto Fiorentino (Firenze), 5 aprile 2024 – Ha fatto tappa al liceo artistico di Sesto Fiorentino la campagna della Polizia di Stato e Autostrade per l’Italia per la sicurezza stradale. L’obiettivo è sensibilizzare le nuove generazioni sulla consapevolezza delle conseguenze legate ai comportamenti scorretti alla guida. Gli studenti sono stati coinvolti in un vero e proprio percorso interattivo con workshop didattici, eventi live e un contest dedicato ai partecipanti. “Sulla strada e nelle scuole – sottolinea la polizia stradale – puntiamo a raggiungere il cuore delle future generazioni di autisti e condividere con loro, in un confronto sempre franco, gli argomenti legati alla sicurezza su strada. Oltre a quella di oggi, siamo impegnati in diverse iniziative, come “Incroci” o “Icaro”: nella nostra missione di esserci sempre, siamo costantemente in prima linea, anche quando si tratta di trasmettere, ai nostri ragazzi, informazioni e consigli". “Il dialogo con le nuove generazioni è vitale per promuovere la cultura della sicurezza in modo capillare e questa iniziativa ci offre la possibilità di dare il nostro contributo per rendere le alunne e gli alunni protagonisti di un percorso di educazione e consapevolezza collettivo - commenta Luca Della Longa, direttore del IV Tronco di Autostrade per l’Italia -. Il Gruppo ASPI, nell’ottica di una mobilità sempre più sicura e performante, vede il territorio toscano protagonista del proprio piano di rigenerazione della rete, con interventi già conclusi e altri in fase avanzata. Lavoriamo affinché le nuove generazioni possano contare su un’infrastruttura sempre più moderna, sicura e vicina agli utenti”. Il progetto nelle scuole prevede un test individuale in aula, personalizzato su smartphone, che porta ogni ragazzo guidato dal docente a seguire da vicino i temi sulla sicurezza stradale. Con il supporto dei professori, i giovani potranno approfondire lo studio con workshop e materiale educativo multimediale predisposto da ASPI.  

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro