"Sara Funaro rinuncia all'inaugurazione della Fondazione Bargellini per evitare polemiche politiche"

"Giovedì (domani, ndr) avrei partecipato all’inaugurazione della Fondazione intitolata a mio nonno, Piero Bargellini, come nipote insieme a mio fratello,...

Sara Funaro, candidata sindaco

"Giovedì (domani, ndr) avrei partecipato all’inaugurazione della Fondazione intitolata a mio nonno, Piero Bargellini, come nipote insieme a mio fratello, ai miei cugini e a tutti i parenti, per la gioia personale e familiare di questo momento". Tuttavia, "per evitare ulteriori polemiche pretestuose e inutili strumentalizzazioni ho deciso di non essere alla cerimonia, nell’ambito della quale non era mai stato previsto un mio intervento".

Sara Funaro, dopo le polemiche sollevate dalla destra, dalla sinistra radicale e, secondo Nardella, "da un dirigente del Pd" decide di rinunciare. La candidata sindaca dem e della coalizione di centrosinistra (accusata di voler sfruttare l’evento per fini elettorali) non sarà presente all’iniziativa – anche se nipote del sindaco dell’alluvione del ‘66 – a cui prenderà parte il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella. "Mi preme precisare che non ho un ruolo attivo nella Fondazione. La decisione di non presenziare all’inaugurazione l’ho maturata per il profondo rispetto che nutro nei confronti del Capo dello Stato, per la memoria di mio nonno e per il grande amore che ho per lui. Il nome di Piero Bargellini mai dovrà essere utilizzato per alcuna polemica di parte".

Domani, prosegue l’assessore al Welfare all’Educazione di Palazzo Vecchio, "è una data importante, è una giornata di festa e voglio che sia all’insegna del ricordo di un fiorentino che ha dedicato tanto alla sua città". Insomma, sottolinea, "vorrei che fosse un giorno che unisce, non che divide". Sulla decisione di disertare la prima della Fondazione dedicata a Bargellini da parte di Funaro, ieri, ha detto la sua anche il sindaco Dario Nardella: "Quella di Sara è una decisione sofferta ma di grande livello politico ed etico. Purtroppo la polemica politica è scaduta così tanto – ha affermato il primo cittadino – da arrivare a confondere la grandezza della storia del sindaco Bargellini, l’autorevolezza indiscussa del Capo dello Stato, con la campagna elettorale. Non mi aspettavo che la polemica politica alla vigilia della campagna elettorale scendesse così in basso: ma il gesto di Sara Funaro è al di sopra di tutto e di tutti, e dimostra che c’è una politica diversa fatta di correttezza e di dignità". Per Nardella, l’assessore ha così "evitato ogni più bieca strumentalizzazione".

La giornata di Sergio Mattarella, a Firenze domani, inizierà alle 11 al teatro del Maggio Musicale dove si svolgerà la cerimonia di inaugurazione dell’anno accademico dell’Università (che vedrà la presenza anche della ministra Anna Maria Bernini). Poi. il Presidente della Repubblica visiterà il museo della Specola, in via Romana, per spostarsi subito dopo a Novoli, e precisamente al parco di San Donato per l’intitolazione dell’area verde al magistrato Pier Luigi Vigna. Prima di ripartire per Roma, il Capo dello Stato si recherà al Cenacolo di Santa Croce per il taglio del nastro della neonata Fondazione Bargellini.

A.P.

è arrivata su WhatsApp

Per ricevere le notizie selezionate dalla redazione in modo semplice e sicuro